Home / Se te lo fossi perso / Attualità (pagina 30)

Attualità

Strada per Belvedere, l’Osa: “Troppo pericolosa “

“La strada che collega Siracusa a Belvedere è sempre più pericolosa”. A segnalare i rischi legati alla viabilità è l’Organizzazione Siciliana Ambientale che, come accade periodicamente, ha riunito il consiglio direttivo, nella sede di via Montegrappa 14 per discutere dei problemi che riguardano la collettività. Nel corso dell’ultimo incontro, il presidente Fabio La Ferla, mostrando ancora una volta un grande ...

Continua »

Cassaro, i carabinieri soccorrono e salvano un cane ferito

Durante la scorsa notte, il servizio di una pattuglia della Stazione Carabinieri di Cassaro ha registrato un episodio che ha riscontrato il plauso del web. Lungo la SP14 i Carabinieri hanno rinvenuto, al bordo della carreggiata, un cane meticcio di taglia media che, sanguinante, ha attirato l’attenzione dei militari con forti guaiti quasi come a segnalare che quella che sembrava ...

Continua »

Siracusa. Dopo l’astensione, gli avvocati a confronto con il presidente del tribunale

È stato avviato il tavolo delle trattative per superare le criticità emerse nel servizio relativo al patrocinio a spese dello Stato e alle difese d’ufficio e nella gestione delle udienze, che sono state al centro dei tre giorni di astensione a cui hanno aderito gli avvocati siracusani.  Il programmato incontro si è tento in tarda mattinata alla presenza del presidente del ...

Continua »

Villette a ridosso delle mura dionigiane, il Tar rigetta il ricorso di AM Group

La prima sezione del Tar di Catania ha rigettato il ricorso proposto dalla società AM Group contro il Comune di Siracusa, l’assessorato regionale ai beni culturali e alla Soprintendenza del capoluogo, relativamente agli indennizzi richiesti per il mancato rilascio della concessione a realizzare settantuno villette a ridosso delle Mura dionigiane. La vicenda risale all’aprile 2011 quando la società ha presentato il ...

Continua »

L’ammucchiata di Draghi: solo la Meloni e i Gilet Arancioni protestano

Conte silurato e Draghi a capo di una grande ammucchiata per un governo che immobilizza e condiziona tutti i partiti che hanno aderito volontariamente al “banchetto governativo”. Fuori dall’abbuffata sono rimasti Fratelli d’Italia e i movimenti che costruiscono una nuova politica fuori dal Parlamento e che gridano forte al fallimento e allo scandalo voluto, apparentemente, solo da Renzi. E cosa ...

Continua »
RSS
Follow by Email
YouTube