Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Cirone Di Marco, un grazie al prefetto Gradone e al Questore Gaggegi

Cirone Di Marco, un grazie al prefetto Gradone e al Questore Gaggegi

Nei prossimi giorni alla Prefettura ed alla Questura di Siracusa arriveranno i nuovi rappresentanti dello Stato, nominati dal Ministero degli Interni, completando così l’avvicendamento annunziato. Al benvenuto e agli auguri di buon lavoro rivolto ai due nuovi incaricati, va affiancato il doveroso e sentito saluto di commiato a due figure che hanno saputo accompagnare con perizia la vita delle nostre comunità in anni duri, segnati da problemi e ansie e da difficoltà di relazione e reciprocità tra livelli istituzionali, politici, sociali. In particolare, al dott. Gradone va il mio ringraziamento per la cura attenta e scrupolosa con cui ha risposto nelle numerose occasioni di fragilità ed inefficienze del sistema politico istituzionale, ha esercitato un ruolo di supplenza, ha assolto al compito fondamentale di supporto e guida in numerose difficili vertenze. Altresì, non può essere sottaciuta la sua azione diuturna al servizio di un territorio impegnato nell’accoglienza di migranti e rifugiati, un territorio come quello di Augusta che ha avuto e ha il compito difficile, se non impossibile, di offrire alla metà degli arrivi in Italia (tanti sono gli sbarchi sulle coste siracusane) il primo soccorso e un progetto di accoglienza. Conforta sapere che, grazie a questo impegno, l’esperienza condivisa ed i protocolli applicati continueranno a evidenziare la loro efficacia e che grazie a questi sforzi pionieristici il modello Siracusa sarà ancora apprezzato ed attenzionato a livello nazionale. Il Prefetto Gradone ed il Questore Caggegi sappiano che gliene siamo grati.

On. Marika Cirone Di Marco

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*