Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Contributi comunitari all’Inda: tutti assolti

Contributi comunitari all’Inda: tutti assolti

Sentenza di non luogo a procedere nei confronti di ex amministratori, dirigenti e funzionari dell’Inda coinvolti, a vario titolo, nel processo scaturito dalle indagini della guardia di finanza, in relazione all’erogazione di contributi comunitari.

Il gup del tribunale aretuseo, Carmen Scapellato ha dichiarato di non doversi procedere nei confronti dell’ex sindaco di Siracusa ed allora presidente dell’Inda, Roberto Visentin, per un reato di falso perché estinto per sopraggiunta prescrizione, mentre è stato assolto insieme con Silvia Lombardo e Tiziana Caccamo dagli altri reati perché il fatto non sussiste. I tre imputati avevano ottenuto di essere processati con il rito abbreviato, per il quale il pm Davide Lucignani aveva chiesto per tutti la condanna.

Il giudice ha dichiarato il non luogo a procedere nei confronti di Enza Signorelli per un reato di falso per la prescrizione del reato mentre nei confronti dell’ex soprintendente dell’Inda, Fernando Balestra l’estinzione del reato per morte del reo. Lo stesso giudice dichiara non luogo a procedere perché il fatto non sussiste nei confronti di Enza Signorelli, Fernando Balestra, Elio Carreca, Giacomo Currò, Sonia Navarra, Sergio Scaffidi, Marco Salerno e Margherita Modica.

Rimangono in piedi le posizioni di altri imputati, per i quali è stato operato uno stralcio per difetto di notifica e saranno processati in un secondo momento davanti al gup del tribunale aretuseo.

Le indagini sono state portate a termine dagli investigatori del nucleo di polizia tributaria delle fiamme gialle, dopo una segnalazione dell’assessorato regionale al Turismo, in relazione a contributi comunitari relativi al programma operativo del fondo europeo di sviluppo regionale concessi per gli anni 2009 e 2010. Le indagini avevano fatto rilevare intrecci tra funzionari della fondazione Inda e funzionari della Regione siciliana i quali consentivano alla Fondazione di percepire contributi comunitari per un totale di oltre 2 milioni di euro, concessi per le rappresentazioni classiche del 2009 e 2010.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube