Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Coppa Italia, Noto eliminato dallo ScordiaSiracusaLive | SRlive.it
Home / Primo Piano / Coppa Italia, Noto eliminato dallo Scordia

Coppa Italia, Noto eliminato dallo Scordia

NOTO                1
SCORDIA          2
22′ Musumeci, 27′ Zumbo, 28′ s.t. D’Agosta
NOTO: Vizzì, Lentini ( dal s.t. Manfrè), Cannone, Peluso, Florio, Pizzoleo (dal s.t. Librizzi), Patanè, Saluto ( dal 35′ s.t. Cerra), Musumeci, Ficarrotta, Butera. All. Gaspare Cacciola.
In panchina: Ferla, Gallipoli, Arena, Cucinotta, Caruso, Sciliberto.
SCORDIA: De Miere, Sardo, Maimone, Mazzamuto (dal s.t. Bellamacina), Tosto, Pascali, D’Agosta, Zumbo, Bellino, Caci (dal 35′ s.t. Russo), Messina ( dal 9′ s.t. Maltese). All. Natale Serafino.
In panchina: Cultrera, Caniglia, Calabrò, Auteri, Cocuzza.
Arbitro: Mario Berger di Pinerolo, Assistenti Bruno Cortese di Vibo Valentia e Vincenzo Scigliano di Rossano
Note: ammoniti al 19′ Messina, 43′ Tosto(S), al 24′ Ficarrotta, 39′ Pizzoleo, 27′ s.t. Cannone, al 48′ s.t.  Patanè (N)
Corner: 2-9
Recupero: 0, primo tempo, 4, secondo tempo.
Mercoledì di Coppa allo stadio Palatucci dove, dopo dieci giorni dal match di campionato, nuovamente di fronte Noto e Scordia. Con formazioni quasi totalmente rivoluzionate la gara è stata vivace e ricca di spunti; le due squadre si
sono affrontate a viso aperto con il tecnico granata Cacciola che si è affidato ai suoi giovanotti al di là degli obblighi di regolamento. Lo Scordia ha una leggera supremazia territoriale e sfiora il vantaggio già al 3′ con un tiro cross che Vizzì manda in corner. Un minuto dopo è Caci a mancare il bersaglio da posizione privilegiata, mordendosi le mani, all’11’ ancora gli ospiti con Maimone al tiro e la bella risposta di Vizzì, costretto a rifuggiarsi in angolo. Al 13′ Ficarrotta si fa vedere in zona tiro resistendo con tenacia ad un paio di difensori che volevano bloccarlo, ma la sua conclusione finisce a lato; due minuti dopo ci prova Cannone che chiude il triangolo e quasi dalla linea di fondo scocca il tiro, alto sulla traversa. Torna in avanti lo Scordia con un tiro sull’esterno della rete di D’Agosta ma è il Noto ad andare in gol con Musumeci che, ricevuto l’assist dalla mediana, avanza qualche passo e in diagonale trafigge De Miere. Al 24′ punizione di Maimone dalla trequarti direttamente in porta e colpisce in pieno il palo alla destra di Vizzì. Al 27′ arriva il pareggio degli ospiti firmato Zumbo con tiro da dentro area su cui il numero 1 granata non può far nulla. Il primo tempo si
chiude al 45′ con il tiro di Ficarrotta da dentro area e il portiere che manda in corner, primo per il Noto. Ripresa e al 6′ ci potrebbe essere il vantaggio ospite, fallo di Peluso su D’Agosta e Berger di Pinerolo indica il dischetto, che lo stesso numero sette si incarica di battere e spedire fuori; ancora Scordia con Caci al
13′ quando la sua conclusione da buona posizione finisce fuori. Al 19′ si rivedono i padroni di casa con Manfrè che a tu per tu con De Miere spedisce a lato. Al 25′ è Peluso a salvare il risultato a portiere battuto respingendo quasi sulla linea di porta un tiro angolato, e solo tre minuti dopo direttamente da calcio piazzato, poco fuori l’area di rigore, D’Agosta si fa perdonare il rigore sbagliato e sigla l’1 a 2. Non c’è poi molto da raccontare sino a tre minuti dalla fine quando un’azione insistita del Noto erge a protagonista De Miere che respinge tre tiri, due di Ficarrotta ed uno di Butera, in sequenza. Nei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro si segnala ancora un tentativo di Ficarrotta ma nulla più. Lo Scordia vince e supera il turno di Coppa, il Noto fa scendere in campo chi non ha giocato per allenarsi in vista del difficile avversario di domenica prossima, sempre al Palatucci, arriva l’Agropoli.
E.V.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*