Google+

Coronavirus, il sindaco Italia: “Situazione sotto controllo”

“Continuiamo a monitorare l’evolversi delle notizie sul coranavirus, sia negli aspetti generali che rispetto alla situazione siciliana e saremo pronti a intervenire, se necessario, di concerto con le altre istituzioni ad ogni livello, a cominciare da quelle sanitarie, e attraverso la nostra struttura di protezione civile già attiva. Allo momento a Siracusa non sussistono ragioni di allarme”.

Lo dice il sindaco, Francesco Italia, che da giorni tiene contatti con con i colleghi delle altre città, anche di quelle delle zone maggiormente interessate dall’infezione, oltre che con il ministero della Salute, l’assessore regionale Razza e l’Asp.

“Le notizie che arrivano dal resto della Sicilia sono del tutto tranquillizzanti – prosegue il sindaco Italia – motivo per cui confermiamo i provvedimenti di prevenzione adottati in questi giorni. Anche le iniziative pubbliche già in programma sono confermate. Stiamo seguendo pedissequamente, come riteniamo giusto, le indicazioni che provengono dalla autorità sanitarie centrali e locali. Inoltre, disporremo la sanificazione degli edifici scolastici in collaborazione con i dirigenti, così da intervenire in ore diverse da quelle delle attività didattiche al fine di evitare disagi a docenti e studenti rispetto al normale svolgimento dei programmi”.

Il sindaco Italia invita, infine, a rispettare le misure quotidiane di igiene più volte consigliate in questi giorni e a evitare spostamenti fuori città se non strettamente necessari.
“Ricordo – conclude il sindaco Italia – che se si ha febbre o tosse persistenti e se si è tornati da meno di 14 giorni da luoghi nei quali si sono verificati casi di coronavirus occorre contattare il numero verde nazionale 1500 o quello regionale 800 45 87 87”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*