Home / News Covid19 / Covid-19. In Sicilia 940 nuovi contagi, 33 decessi e 913 guariti. A Siracusa ex aequo con Messina 71 casi

Covid-19. In Sicilia 940 nuovi contagi, 33 decessi e 913 guariti. A Siracusa ex aequo con Messina 71 casi

Covid-19. La Sicilia quarta per nuovi positivi, diminuiscono i ricoverati ma 940 sono i nuovi positivi su 28.762 tamponi processati, con una incidenza del 3,2%, ben due punti in meno rispetto a ieri. La rete dei contagi tra le province: Palermo 349, Catania 204, Agrigento 84, Messina e Siracusa 71, Trapani 55, Caltanissetta 52, Ragusa 44 ed Enna 10.

I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 33 e portano il totale a 5.338. Il numero degli attuali positivi è di 26.085 con una diminuzione di 6 casi. I guariti oggi sono 913. Nelle strutture ospedaliere i ricoverati sono 1.422, 6 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 168, anche in questo caso 6 in meno rispetto al report precedente.

Torna da domani (mercoledì 28 aprile) l’iniziativa promossa dal governo regionale che già nelle scorse settimane ha consentito di incrementare, nei weekend, il numero delle somministrazioni del siero antiCovid, riscuotendo l’apprezzamento dei siciliani. Anche in quest’occasione, la misura sarà rivolta a precisi target della popolazione che rientrano nell’attuale Piano nazionale.

Potranno ricevere il vaccino, presentandosi nelle strutture vaccinali dell’Isola, tutti i cittadini con più di 60 anni (classe 1961 compresa) e i soggetti  di ogni età appartenenti alla categoria prioritaria a “elevata fragilità” (così come indicato dal Piano vaccinale nazionale). Per questi ultimi, in particolare, basterà esibire un certificato rilasciato dallo specialista o dal medico di medicina generale comprovante la propria condizione di salute.

Gli Hub vaccinali saranno organizzati con corsie dedicate: oltre a quelle riservate ai cittadini già prenotati, verranno infatti allestiti dei corridoi proprio per i soggetti over 60 e per le persone con patologie a elevata fragilità.

Palermo e il suo hinterland verso la proroga della zona rossa. La provincia in testa al contagio.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube