Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Esercitazione per eventi incidentali nella galleria Serena della autostrada Catania-Siracusa.

Esercitazione per eventi incidentali nella galleria Serena della autostrada Catania-Siracusa.

Siracusa, 2 dicembre 2022 – Si è svolta nella mattinata odierna l’esercitazione, organizzata dall’ANAS – Struttura Territoriale Sicilia – Area Gestione Rete di Catania, d’intesa con la Prefettura di Siracusa, nell’ambito del programma di attività periodiche comuni al personale delle gallerie e ai servizi di pronto intervento, previste in materia di sicurezza per le gallerie della rete stradale e transeuropea.

L’esercitazione per posti di comando, coordinata dalla Prefettura attraverso l’attivazione dell’Unità di crisi, in collaborazione con il Responsabile della sicurezza, ha interessato nell’arco temporale tra le ore 9.00 e le 11.00 il tratto autostradale Catania-Siracusa simulando all’interno della galleria Serena un incendio provocato da un veicolo in avaria.

Obiettivo perseguito: testare e misurare, sotto i profili della rapidità sia della circolazione delle informazioni sia della capacità di risposta, l’efficacia e la tempestività dell’attuazione del piano di intervento per la gestione delle emergenze nel citato tratto autostradale, approvato dal Prefetto, e dei conseguenti piani degli organi di soccorso.

L’attività è stata svolta con il coinvolgimento del personale dei vari soggetti che costituiscono i servizi di pronto intervento in caso di evento incidentale: Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine, Sezione Polizia Stradale, Centrale Operativa del SUES 118 di Catania, Comando della Polizia Municipale di Carlentini, Dipartimento Regionale Protezione Civile, Libero Consorzio comunale di Siracusa, Arpa Territoriale, Comitato Provinciale della Croce Rossa di Siracusa.

Nello scenario simulato la corretta gestione dei flussi informativi ha costituito il presupposto per l’efficace allertamento delle strutture esterne di soccorso e di tutti gli attori coinvolti, garantendo l’adeguata tempistica d’intervento secondo le previsioni dei piani di emergenza, nonché la puntuale messa in sicurezza dell’infrastruttura con la riapertura alla circolazione.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*