Google+

Ex Provincia, procedura semplificata per pagare i creditori

Il Libero consorzio prova a mettere una falla all’emorragia di debiti nei confronti dei fornitori, proponendo loro una transazione che evita al contenzioso di incanalarsi nell’impervia strada della carta bollata e dei ricorsi al tribunale. Il Commissario straordinario del Libero Consorzio, Carmela Floreno, con i poteri della Giunta ha deliberato l’adesione alla proposta della Commissione Straordinaria di liquidazione, in ordine alle modalità di liquidazione del dissesto.

In buona sostanza, è stata accolta la proposta per adottare la procedura semplificata che prevede l’offerta ai creditori che hanno presentato le proprie istanze di pagamento di una somma variabile tra il 40 e il 60 per cento del credito vantato. Da questa procedura sono esclusi i debiti relativi alle retribuzioni per prestazioni di lavoro subordinato che, come confermato dal vertice del Libero consorzio, saranno liquidati per intero. Peraltro l’adesione alla proposta della Commissione consente all’Ente di via Roma la possibilità di accedere all’anticipazione di liquidità prevista dalla legge.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*