Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Ex Tonnara, subito la videosorveglianza per evitare danni e furti al cantiere

Ex Tonnara, subito la videosorveglianza per evitare danni e furti al cantiere

L’ex Tonnara di Santa Panagia sarà illuminata a giorno e il cantiere sarà sottoposto a videosorveglianza. Questa la novità emersa nelle ultime ore a seguito dei numerosi furti e danneggiamenti subiti dalla ditta che sta eseguendo i lavori per la messa in sicurezza del monumento. Per dare un segnale forte di presenza delle istituzioni pubbliche, questa mattina l’assessore regionale alla Cultura, Alberto Samonà, si è recato in vista all’ex Tonnara. “Era importante dare un segnale forte alla criminalità – dice l’assessore Samonà – perché si sappia che le istituzioni sono presenti e non si piegheranno a questi atteggiamenti di prevaricazione”.

L’intervento di messa in sicurezza non sarà che un primo passo verso la ristrutturazione completa del bene architettonico che potrebbe ospitare il museo del mare ma anche l’istituto Nautico aretuseo. La Regione siciliana sta affrontando la tematica legata allo stanziamento per il completamento dell’opera. “Per l’ex Tonnara istituiremo un tavolo tecnico per individuare i fondi necessari a superare il contenzioso con la precedente ditta e per ripristinare un capitolo di spesa con cui si vuole completare il recupero dell’edificio storico per metterlo subito in rete”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube