Google+

Floridia, agli arresti domiciliari spacciava droga in casa

Pur trovandosi agli arresti domiciliari, deteneva in casa diverse dosi di marijuana che cedeva ad acquirenti. I militari della Tenenza dei Carabinieri di Floridia, hanno arrestato Antonio Privitera, siracusano, di 23 anni, disoccupato, già agli arresti domiciliari presso la propria abitazione per aver commesso reati in materia di stupefacenti.
Nel corso di una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno rinvenuto un involucro di plastica contenente 11 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e vario materiale atto a confezionamento. Nello stesso appartamento Privitera è stato sorpreso a cedere, un grammo e mezzo sempre di marijuana ad un assuntore locale, prontamente bloccato da militari operanti ed identificato.
A seguito di perquisizione personale, Privitera nascondeva ulteriori 11 grammi di marijuana, nascosti all’interno di una tasca dei propri pantaloni. L’indagato è stato ricollocato in regime di arresti domiciliari.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*