Google+
Il portavoce del M5S alla Camera, Filippo Scerra

Fondi destinati a 13 comuni per piccole opere

Il fondo da 400 milioni destinato alle piccole opere, previsto in Legge di Bilancio, andrà a incidere sulle casse di 13 Comuni della nostra provincia. Si tratta di un sostegno ai Comuni al di sotto dei 20mila abitanti per mettere in sicurezza strade, scuole, edifici pubblici e per il patrimonio comunale. Alla Provincia di Siracusa saranno destinati circa 900 mila euro. “I finanziamenti maggiori – afferma Filippo Scerra, portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle e capogruppo della XIV commissione Politiche dell’Unione Europea – andranno ai Comuni di Carlentini, Melilli, Francofonte e Priolo, per circa 100 mila euro. Intorno ai 70 mila euro la somma per Palazzolo Acreide, Sortino, Solarino e Canicattini Bagni, mentre circa 50 mila euro saranno assegnati a Portopalo e Ferla. Infine, fondi per 40 mila euro a Buccheri, Buscemi e Cassaro. La cifra esatta sarà comunicata ai singoli comuni, entro il 15 gennaio 2019, da parte del Ministero dell’interno. Le risorse verranno stanziate, in base al numero di abitanti, e i lavori dovranno partire entro il 15 maggio”.

I Comuni beneficiari dovranno rendere nota la fonte del finanziamento, la finalizzazione e l’importo assegnato, pubblicando il tutto sul proprio sito internet nell’apposita sezione “Amministrazione trasparente”. Le risorse verrano stanziate per il 50% all’avvio dei lavori e per il restante 50% dopo l’invio del certificato di collaudo o di regolare esecuzione. In caso di mancato rispetto delle scadenze e delle direttive, è prevista la revoca degli stanziamenti. “Così facendo – conclude Scerra – forniremo agli enti locali tutti gli strumenti per dare una prima e immediata risposta alle richieste della provincia di Siracusa, dando il via a degli investimenti possibili grazie a un esecutivo che dedica finalmente la giusta attenzione alle necessità delle comunità e del territorio”.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*