Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Francofonte, Avola, Rosolini, controlli del territorio dei carabinieri: 2 arresti per spaccio di stupefacenti

Francofonte, Avola, Rosolini, controlli del territorio dei carabinieri: 2 arresti per spaccio di stupefacenti

 

Machrae Abdellah,

Hajim  Soufiane

Nel corso della serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Rosolini hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Machrae Abdellah, 38 anni, e Hajim  Soufiane, 22 anni, entrambi cittadini marocchini, che vendevano e facevano consumare sostanze stupefacenti all’interno del loro appartamento. Da tempo i militari della Stazione tenevano sotto controllo l’appartamento dove dimoravano i due stranieri, abitazione dalla quale avevano notato un andirivieni di giovani, alcuni già noti quali consumatori di stupefacenti. Nella serata di ieri, essendo stata notata l’ennesima visita sospetta, i carabinieri hanno fatto irruzione effettuando una perquisizione domiciliare e personale dei due uomini presenti all’interno dello stabile. Nel corso delle operazioni i Carabinieri hanno rinvenuto diversi grammi di sostanze stupefacenti quali eroina, hashish e marijuana. Il tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso.

Gli arrestati, come disposto dall’Autorità Giudiziaria con decreto motivato, venivano rimessi in libertà non sussistendo l’esigenza di richiedere l’applicazione di misure cautelari coercitive.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione allo specifico settore organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi.

——————————————-

Avola, una fiammata dalla bombola del gas: donna ricoverta a Catania

Nella giornata di ieri S.G., anziana donna avolese, è stata ricoverata presso l’ospedale di Siracusa a causa delle ustioni riportate a seguito di una fiammata provocata da una errata apertura della bombola di un cucinino a gas. La donna, dal presidio sanitario di Siracusa, è stata immediatamente trasferita presso l’ospedale di Catania, ove si trova ancora ricoverata. Presente in casa la figlia della donna che ha confermato la dinamica accidentale dell’evento. I Carabinieri continueranno a monitorare il caso con la massima attenzione.

 …………………………………

Francofonte, sciacalli tentano di introdursi in una casa in cui una persona era deceduta poco

I Carabinieri della Compagnia di Augusta, nella mattinata di ieri, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati in genere, sono intervenuti a Francofonte, ove presso l’abitazione di un anziano signore, 82enne, pensionato, che viveva da solo, deceduto per cause naturali il giorno prima, ignoti malfattori stavano cercando di mettere in atto un furto, approfittando dell’assenza di persone al suo interno. I militari della Stazione Carabinieri di Francofonte, giunti sul posto prontamente, sono riusciti a mettere in fuga i malviventi che avevano appena forzato la porta d’ingresso, senza però fortunatamente riuscire ad introdursi al suo interno.

I carabinieri sul posto del reato, hanno effettuato un accurato e complesso sopralluogo, al fine di rinvenire tracce utili per l’identificazione degli autori del reato particolarmente odioso proprio per essere stato posto in atto a ridosso della scomparsa del proprietario dell’abitazione che avevano cercato di violare. 

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube