Home / Se te lo fossi perso / Ieri sbarco immigrati ad Augusta, fermati due scafisti ucraini

Ieri sbarco immigrati ad Augusta, fermati due scafisti ucraini

L’attività di polizia giudiziaria espletata dall’aliquota  G.I.C.I.C. presso la procura della Repubblica del Tribunale di Siracusa a proposito dello sbarco avvenuto ieri nel porto di Augusta di trentanove migranti tra uomini, donne e minori, ucraini, iracheni e iraniani, dall’interrogatorio di alcuni migranti si arrivava all’individuazione di due scafisti ucraini, conducenti della barca a vela che era partita lunedì scorso dalle coste di Izmir in Turchia. I due sono stati trovati in possesso di materiale d’interesse investigativo che a seguito di una dettagliata e attenta catalogazione è stato sottoposto a sequestro.

Nella tarda serata di ieri, grazie alla documentazione redatta dal Comandante della Nave “Rio Segura” della Guardia Civil – Frontex Op.Triton – in operazione in zona classificata d’interesse strategico, che ha redatto la dettagliata nota operativa rivelatisi di elevato interesse investigativo, dove è chiaramente evidenziato il ruolo dei due scafisti ucraini, che sono stati così fermati dal GICIC per favoreggiamento all’immigrazione clandestina.
Dagli elementi investigativi raccolti e riscontrati, uno degli scafisti è responsabile di un altro simile sbarco di migranti con barca a vela in territorio di Vendicari di Noto.
I due scafisti responsabili sono stati condotti presso la casa circondariale di Cavadonna a Siracusa a disposizione della Procura della Repubblica di Siracusa.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*