Home / Primo Piano / Il Miele di Canicattini Bagni ancora ai vertici della produzione nazionale, le “Gocce d’Oro” dei “Grandi Mieli d’Italia”

Il Miele di Canicattini Bagni ancora ai vertici della produzione nazionale, le “Gocce d’Oro” dei “Grandi Mieli d’Italia”

https://www.wltv.it/il-miele-di-canicattini-bagni-ancora-ai-vertici-della-produzione-nazionale-le-gocce-doro-dei-grandi-mieli-ditalia1/Alla 39° edizione delConcorso “Grandi Mieli d’Italia – Tre Gocce d’Oro, Premio Giulio Piana, promosso dall’Osservatorio Nazionale Miele, con la collaborazione del Ministero delle Politiche Agricole e della Regione Emilia-Romagna, la cui fase finale e premiazione, pr si è svolta domenica 15 Settembre a San Pietro Terme, in provincia di Bologna, ben tre Aziende Apistiche alle porte di Canicattini Bagni, ottengono le tanto ambite “Gocce d’Oro”, nei rispettivi settori di partecipazione, confermandosi eccellenze in un comparto costantemente in crescita.

 

Si tratta dell’Azienda Bio “L’essenza degli Iblei” di Alfredo Uccello, dell’Azienda Agricola di Sebastiano Milluzzo, che per il secondo anno consecutivo si confermano ai vertici nazionali, e della nuova entrata, la giovane Azienda Agricola di Letizia Crescimone, nella parte alta della Valle del Manghisi e Piano Milo, alle porte di Canicattini Bagni.

 

Una Goccia d’Oro”, la prima, per Letizia Crescimone, alla sua prima partecipazione al Concorso bolognese dei “Grandi Mieli d’Italia” per il suo Millefiori giallo paglierino segnato, in particolare, dalla fioritura del Pero selvatico che cresce sugli Iblei.

 

Una Goccia d’Oro”, così come lo scorso anno, per il Miele Bio Millefiori di Alfredo Uccello, azienda sempre più specializzata nella produzione di essenze ed erbe officinali tipiche degli Iblei, caratterizzato dalla presenza di Timo, Lavanda e Origano.

 

Tre invece le “Gocce d’Oro” conquistate da Sebastiano Milluzzo per due diverse produzioni di Millefiori.

 

“Due Gocce d’Oro” per il primo campione di Millefiori dove abbondante e straordinaria è la presenza della fioritura di “Sideritis Romana”  in una primavera prolungata più del previsto.

 

Ed “Una Goccia d’Oro” per il secondo Millefiori dove prevalgono le fioriture tipiche iblee: il Trifoglio bianco tipicamente primaverile, il Biancospino, l’Asfodelo bianco e giallo, la Salvia, la Malva, e la Borragine tipica del mese di maggio.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube