Home / Se te lo fossi perso / Spettacolo / Il Premio Santa Cecilia in memoria delle vittime parigine e non solo

Il Premio Santa Cecilia in memoria delle vittime parigine e non solo

La mente e la mano del maestro Michele Pupillo si è vista e sentita nel concerto di ieri sera nella Chiesa di San Pietro al Carmine. Il maestro, insieme  all’ Orchestra di fiati del Corpo Musicale “Città di Siracusa”, ha voluto ricordare, brevemente, a voce, che il Premio Santa Cecilia di quest’anno, svoltosi in tono minore, era dedicato a quelle vittime, a quei fratelli che, non solo a Parigi, in questi ultimi tempi, sono caduti sotto i colpi dei macellai/carnefici dell’isis. L’Inno francese de La Marsigliese ha aperto il concerto, seguito dall’Inno di Mameli. Una serie di altri brani, a partire dalla sinfonia della Norma di Vincenzo Bellini, hanno fatto da contorno a questa serata apprezzata dal numeroso pubblico presente.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*