Google+

Incendio auto in provincia, il prefetto Pizzi: “Nessun allarme”

Il prefetto Luigi Pizzi ha risposto in maniera celere all’esposto presentato dall’avv. Paolo Cavallaro e da altri 21 cittadini sul fenomeno del danneggiamento con ilo fuoco di auto e sulla delittuosità in provincia. Nel documento di risposta, diffuso ieri pomeriggio alla stampa, il prefetto ha precisato “l’entità dei fenomeni ribadendo che non vi sono ragioni di allarme, fermo restando che il tema dell’ordine e della sicurezza pubblica è costantemente all’attenzione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che si riunisce quasi quotidianamente adottando tutte le necessarie misure di prevenzione generale, in ragione dei fenomeni e delle situazioni che si evidenziano man mano, anche pianificando servizi interforze di controllo straordinario del territorio con l’ausilio del reparto prevenzione e crimine della polizia di stato e del Cio dell’Arma dei carabinieri”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*