Home / Se te lo fossi perso / Politica / Inchiesta asili nido, la Procura chiede l’archiviazione per Cafeo: il gip conferma

Inchiesta asili nido, la Procura chiede l’archiviazione per Cafeo: il gip conferma

La Procura di Siracusa ha chiesto al Gip del tribunale l’archiviazione della posizione del parlamentare regionale Giovanni Cafeo. Il deputato all’Ars, cinque anni addietro, era stato coinvolto nell’inchiesta sugli asili nido. Il pubblico ministero Tommaso Pagano sostiene che non vi siano elementi per ritenere che “l’indagato abbia avuto un’influenza distorsiva sulle procedure di assegnazione degli asili nido siracusani”.

L’unico elemento era la registrazione fra gli ex consiglieri comunali Simona Princiotta e Roberto Di Mauro, in cui quest’ultimo aveva accusato Cafeo, accusa, però, in seguito ritrattata, negando l’esistenza di riunioni indette da Cafeo prima dell’assegnazione per spartire a tavolino gli affidamenti per la gestione degli asili nido.

 “Non ho mai avuto alcun dubbio sull’esito dell’inchiesta – commenta l’On. Cafeo – sia per la consapevolezza di essere completamente estraneo ai fatti sia per la fiducia che, nonostante il clima non sereno vissuto in quegli anni a Siracusa, ho sempre riposto nella Magistratura.Proprio in virtù di queste convinzioni, ho preferito nel corso degli anni mantenere un profilo basso, ignorando gli attacchi a sfondo giustizialista che però si sono dimostrati, come spesso accade, strumentali e soprattutto lontani dallo spirito garantista che contraddistingue il nostro sistema giudiziario fondato per fortuna sul riconoscimento dei diritti costituzionalmente garantiti e non sui post attira-like dei social”.

Il gip del tribunale, Francesco Alligo, ha condiviso le conclusioni del pubblico ministero e ha disposto la definitiva archiviazione del caso.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube