Home / News Covid19 / La Cgil di Siracusa dimostra l’assoluta non conoscenza delle dinamiche sanitarie ed è una non conoscenza unita alla mala fede”.

La Cgil di Siracusa dimostra l’assoluta non conoscenza delle dinamiche sanitarie ed è una non conoscenza unita alla mala fede”.

Il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra  replica all’ennesimo attacco della Cgil di Siracusa: “La Cgil dovrebbe prima dire se corrisponde al vero che ha chiamato davanti al giudice la direzione dell’Asp e che il suo tentativo di screditare l’Asp l’ha vista per l’ennesima volta perdente, ennesima visto che già in altre province nei loro confronti anche in sede penale è stata soccombente.
Del resto, l’unico argomento che sembra  portare avanti nell’interesse collettivo (?), è la mancata attribuzione delle mansioni superiori al dirigente sindacale che si occupa proprio di questa materia . Chissà se le due cose coincidono e chissà se per il suddetto dirigente si rivendica un diritto o un privilegio. Magari poi vorrà chiarire se e quando l’interesse del singolo corrisponde con quello generale .
Così come vorrà chiarire se la Guardia medica di Pachino è l’unico presidio di continuità assistenziale non ancora attivato nel panorama nazionale e regionale così, magari, chi legge capirà lo spessore culturale sanitario di chi punta l’indice mentendo sapendo di mentire.
E per la gestione dell’emergenza covid, ad oggi l’Asp di Siracusa, malgrado la Cgil, non ha nessun commissario”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube