Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / La potatura degli alberi tra pericoli, sicurezza, salute e bellezza

La potatura degli alberi tra pericoli, sicurezza, salute e bellezza

La potatura degli alberi non è un intervento curativo, ma si eliminano dei difetti. Si impediscono danni meccanici alla struttura della pianta che potrebbero compromettere la salute e la stabilità dell’albero, con l’obiettivo della sicurezza, l’estetica e la salute.

L’altezza dell’albero o le dimensioni dei rami non sono un fattore di pericolo, ma se danno fastidio, come nel caso, occorre potare i rami in maniera proporzionata e ordinata, così come è vero che non ci sono alberi altissimi, con enormi rami, che non presentano pericoli. Un ramo non è pericoloso perché è troppo lungo, diventa pericoloso se subisce delle lesioni, se il suo sviluppo è stato forzato dalle condizioni ambientali o se è stato danneggiato da venti o nevicate e cattiva cura.

Alcuni alberi cadono o si ribaltano, non perché il peso della fogliame è troppo grande ma perché il rapporto tra chioma e apparato radicale, quindi tra peso e forza di ancoraggio, non è adeguato.

Gli alberi drasticamente potati non sono né sicuri né belli e di certo non sono in buona salute, perché ad ogni ramo tagliato corrisponderà una radice morta. Da evitare assolutamente la potatura drastica, come la capitozzatura. Quello che bisogna controllare è la sicurezza delle persone; un albero che collassa può creare molti danni a persone o cose.

Lorenzo Ascenzo

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube