Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Lavoro, un nuovo avviso della Regione dopo l’esclusione di Siracusa

Lavoro, un nuovo avviso della Regione dopo l’esclusione di Siracusa

“Al torto subito dalla provincia di Siracusa che è stata esclusa dall’avviso regionale per le politiche attive del lavoro si rimedierà con un nuovo avviso”. Lo ha annunciato il segretario generale della Cgil di Siracusa, Paolo Zappulla che ieri a Catania ha incontrato l’assessore regionale al lavoro Bruno Caruso. Il 6 agosto il governo regionale aveva escluso la Provincia di Siracusa dai fondi stanziati per le politiche attive sul lavoro riservato che prevede per i percettori di mobilità in deroga corsi di formazione e o tirocini retribuiti a 600 euro mensili. Ma l’avviso coinvolge anche gli operatori della formazione professionale in particolare sportellisti. “La motivazione dell’esculsione di Siracusa – ha spiegato Zappulla – è che nella nostra prvincia, al 31 dicembre 2014, non risultavano esserci lavoratori in mobilità in deroga. In realtà a Siracusa sono 711 i lavoratori con le condizioni opreviste dall’avviso ma ci sono anche 100 operatori formazione professionle che aspettavano questo avviso per potere riprendere a lavorare nella formazione”. Insomma una questione che riguarda 800 lavoratori complessivamente. “Il 7 agosto – ricostruisce Zappulla – abbiamo lanciato allarme che è stato raccolto dall’onorevole Vinciullo e grazie alla sua sensibilità che apprezziamo pubblicamente abbiamo potuto contattare l’assessore regionale al Lavoro Bruno Caruso. Con Vinciullo abbiamo incontrato l’assessore. Dopo aver verificato l’impossibilità tecnica di fare rientrare Siracusa nell’avviso già pubblicato l’assessore si è impegnato a mettere in atto, entro agosto, una iniziativa regionale indirizzata ai soli lavoratori di Siracusa che sono stati ingiustamente penalizzati. Uno strumento che prevede gli stessi contenuti economici della precedente una iniziativa e che osoddisfi anche le aspettative dei lavoratori della formazione professionale. Apprezziamo – ha concluso il segretario generale della Cgil Zappulla – l’attenzione mostrata da assessore Caruso e l’impegno che ha assunto nel trovare una immediata soluzione”. Nell’utima settimana di agosto è prevista anche una visita a Siracusa dell’assessore Caruso per spiegare i contenuti dell’iniziativa che riguarderà lavoratori di Siracusa.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*