Home / Primo Piano / Le coop e il sindacato: asili nido, bando illegittimo

Le coop e il sindacato: asili nido, bando illegittimo

La modifica immediata del bando per l’affidamento del servizio di asilo nido comunale nel capoluogo, perchè “illegittimo e immorale”. La chiedono le Centrali Cooperative (Confcooperative e Legacoop Siracusa) e le organizzazioni sindacali (Cisl Fp Cisl Fisascat, Cgil fp, Uil Fpl) della provincia di Siracusa. Una presa di posizione unitaria, assunta a seguito di un incontro che si è svolto nella sede di Confcooperative di Corso Timoleonte . Un bando che mortifica il lavoro e pregiudica la qualità del servizio, dunque. Il giudizio negativo è stato espresso in maniera unanime. Un bando illegittimo ed immorale, secondo le centrali cooperative e i sindacati di categoria, non degno di un’amministrazione comunale che si ritiene attenta ai bisogni della comunità.
Cooperative e sindacati sono certi che tale bando, cosi’ com’è concepito, causerà anche un ulteriore slittamento dei tempi di aggiudicazione, prestandosi certamente a ricorsi. L’aggiudicazione non potrà di certo arrivare prima di gennaio o febbraio 2020, generando difficoltà in ambito lavorativo e di gestione complessiva del servizio.
Motivo di rammarico anche il fatto che il Comune non abbia proseguito il confronto al tavolo che era stato allestito con le parti sociali e nell’ambito del quale le nostre perplessità erano state poste in rilievo. La richiesta è quella di una convocazione immediata da parte del sindaco, Francesco Italia affinchè si riparta con il confronto e si apportino le modifiche necessarie.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube