Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Una lentinese uccisa a Seregno dall’ex conviventeSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Una lentinese uccisa a Seregno dall’ex convivente

Una lentinese uccisa a Seregno dall’ex convivente

Ha trovato la morte per mano dell’ex convivente, Carmela Aparo, 64 anni, lentinese, che viveva da sola a Seregno. La donna è morta a seguito delle lesioni provocate da alcuni colpi di arma da fuoco, al termine di una lite scoppiata in un parcheggio. La vittima è morta in sala operatoria durante un intervento chirurgico disperato tentato dai medici dell’ospedale San Gerardo di Monza. A provocarne la morte due colpi di revolver, che hanno raggiunto il torace.

Attilio Berlinjghieri e Carmela Aparo

Attilio Berlinjghieri e Carmela Aparo

A seguito delle ricerche, dei carabinieri delle compagnia dei carabinieri di Seregno e Desio, l’autore dell’insano gesto, Attilio Berlingeri, un 56enne di Rosarno (Reggio Calabria) è stato bloccato a Cinisello Balsamo, mentre era a bordo della sua autovettura nel disperato tentativo di scappare. In auto, oltre al revolver, l’uomo aveva anche un’accetta.  La coppia – oltre ad avere alle spalle una lunga e difficile relazione – era scampata a un agguato negli anni ’90. Nell’aprile del 1992, due malviventi travestiti da carabinieri avevano fatto fuoco contro la porta di casa della Aparo, ferendoli entrambi.  Berlingeri, originario di Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, e conosciuto dagli inquirenti come vicino al clan calabrese degli “Zingari”, ha alle spalle condanne per traffico di droga e violenze. La Aparo invece, nel 1989, è stata accusata di aver aggredito con un coltello una giovane che aveva mostrato interesse per il suo fidanzato.

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube