Google+

M5S Lentini – per Vittoria Energia, variante si, variante no, variante nì?

Il sindaco di Lentini ha affermato che per ciò che riguarda le autorizzazioni per il cambio di destinazione d’uso del terreno dove dovrebbe sorgere l’impianto di biogas della Vittoria Energia nel territorio di Lentini, la competenza ad esprimere parere non sia necessariamente del Consiglio Comunale.

Cioè non sarebbe il Consiglio Comunale, secondo il primo cittadino, che può dire se quel terreno da agricolo possa diventare terreno per un impianto di biogas, cioè “discarica”.
Invece nelle conferenze dei servizi le sue affermazioni sono diverse. Si afferma che il parere del Consiglio è di competenza “ESCLUSIVA” del Consiglio Comunale e addirittura si richiedono rinvii di conferenze dei servizi perché ancora il “Consiglio comunale non si è espresso”.
Cosa gravissima è, che da più di un anno l’ufficio tecnico di Lentini ha preparato ben due delibere di cui una già il 01/10/2018, quindi più di un anno fa.
Se sia il Sindaco che l’ufficio tecnico, affermano che il parere sulla variante è di competenza ESCLUSIVA del Consiglio Comunale.
Se si rinviano le conferenze dei servizi perché si dice che si è iniziato “l’iter affinché il Consiglio Comunale si esprima sul cambio di destinazione d’uso”.
Se gli uffici tecnici del Comune hanno preparato ben due delibere affinché il Consiglio Comunale potesse dare parere sulla variante.
Perché il Presidente del Consiglio non ha fatto il suo dovere informando noi
Consiglieri?
Perché il Presidente del Consiglio non ha portato nelle commissioni consiliari le delibere?
Perché il Presidente del Consiglio non ha convocato il Consiglio Comunale?
Perché? visto che giorno tre dicembre 2019 ci sarà un’altra Conferenza dei Servizi all’assessorato a Palermo e il parere del Consiglio Comunale ancora una volta non ci sarà.
Una delle risposte che ci siamo dati è che quest’amministrazione sia veramente “scarsa” e a pagarne le conseguenze saremo noi cittadini tutti.
Dimettetevi per il bene di questa città