Google+

Marina di Priolo. Assembramenti, caos e musica a tutto volume e i fenicotteri scappano

La spiaggia di Marina di Priolo è sempre più super affollata. Pochi controlli e tanto caos, specie nella parte di spiaggia libera, così come in parte nei lidi a pagamento. Si registrano assembramenti e lo scarso rispetto dei protocolli di sicurezza lungo tutta la battigia malgrado i divieti imposti dall’amministrazione comunale. Vicino ai chioschi nella spiaggia gli assembramenti sono pericolosi per ogni attività senza rispettare l’ordinanza del sindaco, oltre al fatto che disturbano i fenicotteri con il rischio di partenza anticipata a la fine della nidificazione.

Tutto ciò stride con l’ordinanza sugli eventi durante le ore serali e notturne con musica ad altissimo volume, fuori da ogni regola e logica di buona educazione, diffusa in lungo e in largo. Specie vicino l’autoscontro con musica oltre i limiti.

Bagnanti che in buona parte hanno ignorato il divieto di mantenere le distanze interpersonali di sicurezza; gli scarsi controlli delle forze dell’ordine, senza sanzionare chi non si è attenuto alla prescrizione, con multa e denuncia penale, non fermeranno il pericolo.

Le lamentele sono anche per le spiagge libere sporche dei rifiuti dei bagnanti. Ma questa è un’altra storia.

C.A.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*