Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Noto, carta dei diritti del lavoro, raccolta di firme della Cgil

Noto, carta dei diritti del lavoro, raccolta di firme della Cgil

L’avvio della raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare “Carta dei Diritti Universali del Lavoro” e per presentare i tre quesiti referendari abrogativi di norme sui voucher, sui licenziamenti ingiustificati e sulla mancanza di responsabilità solidale dei committenti negli appalti ha suscitato forte interesse ed una buona adesione, da parte della cittadinanza, per i temi trattati e per l’iniziativa della Cgil. Nonostante l’insolito pomeriggio con condizioni climatiche avverse, che ha accompagnato l’inizio della raccolta, domani sabato 9 aprile, i netini hanno sostenuto, con la loro firma, la trasformazione della “Carta” in proposta di legge e si sono espressi a favore dei tre referendum: un fatto di partecipazione diretta straordinaria. “Ringraziamo- afferma il segretario della Camera del Lavoro di Noto, Salvo Boscarino- i cittadini che hanno sostenuto l’avvio della campagna straordinaria che si concluderà l’8 luglio per quanto riguarda i quesiti referendari e l’8 ottobre per quanto concerne la “Carta dei diritti” e gli attivisti – tra lavoratori, pensionati, disoccupati, precari – che hanno e continueranno ad animare, i banchetti che organizzeremo in molti quartieri della nostra città. E’ possibile -conclude Salvo Boscarino- venire a firmare tutti i giorni feriali, presso la sede della Camera del Lavoro in via s. la Rosa n. 16″.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*