Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / Noto, dissequestrata l’area di contrada Calabernardo

Noto, dissequestrata l’area di contrada Calabernardo

Lo scorso 18 settembre 2015, l’autorità giudiziaria notificava il decreto di sequestro  preventivo della dell’area sita in Noto, contrada Balata, di proprietà del Comune di Noto, interessata da lavori edilizi di spianamento e livellamento con mezzi meccanici, con asportazione di materiale di risulta, forniture e  posa di fondazione stradale con successiva rullatura. “Con parere prot. 360 del 14 gennaio 2016 la Soprintendenza ai beni culturali di Siracusa ha dichiarato la compatibilità del progetto di sanatoria dei lavori eseguiti  rilasciando il nulla osta alla concessione in sanatoria “, elemento essenziale per richiedere alla stessa Autorità Giudiziaria di dissequestrare l’area per la restituzione e la piena disponibilità da parte del Comune di Noto, provvedimento emesso in data odierna, 5 febbraio 2016, “Sono molto soddisfatto -dichiara il Sindaco Bonfanti-. Si tratta di una vicenda che ha assunto dei contorni amplificati rispetto alle reale situazione. Sono sempre rimasto fiducioso sull’operato dei miei Uffici e, altrettanto, nei confronti della magistratura che ha svolto egregiamente e serenamente il proprio compito. Nelle prossime settimane riprenderemo il bandolo della matassa per arrivare, prima dell’estate, ad una definitiva destinazione e alla conseguente fruizione dell’area per assicurare servizi alla rinomata Contrada”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*