Home / Se te lo fossi perso / Spettacolo / Noto, gli studenti del “Matteo Raeli” portano in scena il musical Anastasia

Noto, gli studenti del “Matteo Raeli” portano in scena il musical Anastasia

“Un mondo dorato e scintillante ma anche ricco di misteri che si infittiscono. Al centro la Granduchessa Anastasia la quarta figlia dello Zar Nicola II, che si diceva fosse l’unica sopravvissuta della dinastia dei Romanov in quella terribile notte del luglio 1918, al culmine della Rivoluzione. Molti si spacciarono per lei e la più famosa fu Anna Anderson ma dopo la sua morte si ebbe la definitiva conferma che non si trattava di Anastasia”. Così sul palco del Teatro d’estate di Noto ha preso avvio il consueto, e atteso, spettacolo di fine anno del progetto teatrale a scuola curato dalle insegnanti Giusy Fortuna, Francesca Lazzaro, e Maria Tea Romano. La scelta 2016-2017, dopo “Giulietta e Romeo dello scorso, è ricaduta su una storia che ha fatto sognare generazioni di bambini; nel 1997 uscì nelle sale cinematografiche di tutto il mondo il film di animazione Anastasia da cui è stato tratto il musical omonimo.
Le musiche e le atmosfere così antiche ma soprattutto la storia di una donna forte, coraggiosa, intelligente e ironica che ha affascinato il pubblico di tutto il mondo e che ha incantato i ragazzi protagonisti del musical. Completamente immersi nei loro personaggi hanno suscitato emozioni e tanti applausi, oltre ad aver sfoggiato interessanti doti canore e recitative: Anastasia, Miriam Scolieri, Dimitri, Elia Sardo Caradalano, Vladimir, Vincenzo, Imperatrice Marie Giorgia Baglieri, Rasputin, Ignazio Poidomani, Bartok, Salvo Adernò, Sophie, Sofia Mazzonello, la compagna Tossekov, Ivana Vinci Mortellaro, la falsa Anastasia, Arianna Azzaro, l’indovina, Chiara Santoro, le sorelle di Anastasia Emilie Beltrami, Sara Celeste,Arianna Azzaro, una popolana Alessia Bellavita, e la gentile partecipazione di Francesco Pistone, lo zar Nicola II, Costanza Schemmari, Anastasia bambina, Flavio Pistone, il violinista, Corrado Sallicano, Dimitri bambino e Alekse. Preziosissimo lo staff formato dagli alunni della II D del L.E.S. e da evidenziare le scenografie di Paolo Vendetti, la grafica di Salvo Tringali e il service di Salvo Tex. Alla fine tutti sul palco compresi il Sindaco Corrado Bonfanti e il Dirigente dell’Istituto Matteo Raeli, Concetto Veneziano che hanno fatto i complimenti ed evidenziato il grande sforzo di insegnanti ed alunni.
E. V.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*