Home / Se te lo fossi perso / Politica / Noto, impianti sportivi sotto la lente d’ingrandimento

Noto, impianti sportivi sotto la lente d’ingrandimento

Ad autunno inoltrato, con tutte le attività sportive iniziate, si torna a parlare di impiantistica del settore. A farlo è il consigliere comunale del Nuovo Centro Destra, Salvatore Cutrali (nella foto), attraverso un comunicato stampa in cui non risparmia precise accuse al Sidaco Bonfanti: “Impianti sportivi a Noto in completo abbandono e a farne le spese sono gli utenti, le società sportive, i risultati delle stesse e la città tutta. Questa estate il sindaco innescando una polemica con il consigliere Veneziano aveva promesso la fruizione del rettangolo di gioco del  Palatucci per settembre (siamo quasi a Novembre e ancora il Noto calcio è costrette a disputare le gare casalinghe a Palazzolo). – e prosegue Cutrali- sui costi per il rifacimento del manto erboso c’è da sottolineare che rispetto al passato l’amministrazione Bonfanti  sta spendendo ottomila euro in più. Non migliore la situazione dello stadio comunale di via Cavarra, tribune inaccessibili e partite giocate a porte chiuse, anche questo problema che si trascina da mesi,  la cui soluzione viene posticipata. – così conclude il comunicato del consigliere comunale Salvatore Cutrali-.La smania elettorale di Bonfanti lascia la città ingovernata, tutto viene rimandato al periodo pre elettorale e intanto i problemi degli impianti sportivi come del resto tutti gli altri rimangono a carico dei cittadini. Bonfanti detiene fra l’altro la delega allo sport che non esercita e i risultati sono evidenti a tutti”. Questa la posizione di Cutrali in merito allo stato attuale di due degli impianti sportivi comunali. Intanto il Civico Consesso tornerà a riunirsi venerdì prossimo 24 ottobre, con inizio fissato per ore 19, con tre punti all’ordine del giorno: la surroga del consigliere dimissionario Antonino Sammito, nominato Assessore lo scorso mese, e la convalida ed il giuramento del consigliere surrogante, la lettura ed approvazione dei verbali precedenti sedute ed infine interrogazione seduta ordinaria: costo della manodopera non soggetta a ribasso in materia di appalti pubblici.

Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*