Home / Cultura / Noto, inaugurata la mostra “Illusione e realtà” di Talevi

Noto, inaugurata la mostra “Illusione e realtà” di Talevi

Taglio del nastro ieri sera nei bassi dell’ex Convitto Ragusa di Noto, in corso Vittorio Emanuele, della mostra di Andrea Talevi “Illusione e realtà”. L’artista romano, toscano d’adozione, presente ieri, è reduce dall’esposizione di Malta ed è stato accolto con grande entusiasmo dall’Associazione turistica Pro Noto che ha organizzato la mostra con il patrocinio del Comune di Noto. Ad inaugurare l’esposizione netina, che presenta alcune delle opere più belle del pittore/scultore Talevi, è stato il sindaco Corrado Bonfanti accompagnato dal neo assessore Sabina Pangallo. “La qualità nella scelta degli artisti che espongono nei nostri siti più belli è, per la nostra Amministrazione, un must imprescindibile. Ringrazio sempre la Pro Noto, il presidente Piero Giarratana ed i suoi collaboratori, per il grande lavoro svolto al servizio della comunità e della promozione di questi eventi”. Anche il neo assessore Pangallo ha salutato i presenti soffermandosi sugli aspetti culturali e i prossimi appuntamenti per l’estate a Noto. Sull’incontro con l’artista e l’idea di una mostra a Noto, ha parlato poi, nel suo intervento, Piero Giarratana, Presidente della Pro Noto, che, inoltre, ha ribadito la piena disponibilità dell’Associaziane per qualsiasi iniziativa volta alla promozione ed alla valorizzazione della città. A guidare i presenti all’interno dell’arte di Andrea Talevi è stata poi Mary Bartolomei: “Il suo è un nuovo ed innovativo linguaggio, nato dall’incontro armonioso tra pittura e scultura. Ed è proprio la luce stessa irradiata dai metalli che diventa protagonista, spostandosi con le cromie in un’armonica composizione”. Rame, piombo, colori ad olio, tele e legno, acrilico su plexiglass tutto contribuisce a far sì che l’espressione artistica del Talevi giunga a chi la osserva, lasciando un segno indelebile nella memoria, una mostra da visitare assolutamente. Anche per vedere i “Pinocchi” dell’artista incastonati tra i luoghi della città di Noto: “Il mio Pinocchio intende rappresentare l’uomo nel suo quotidiano. È un burattino che sprigiona una vivace energia nell’affrontare nuove esperienze.

“Ringrazio davvero molto il Sindaco e il Presidente della Pro Noto, tutta la città per l’accoglienza riservata alla mia persona -ha dichiarato nei suoi saluti il pittore Andrea Talevi-. Mi troverete qui anche nei prossimi giorni e sarò ben felice di incontrare i visitatori”. La mostra “Illusione e realtà” resta aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 10,30 alle ore 13 e dalle ore 18 alle ore 23 sino al prossimo 24 luglio.

Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*