Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Noto, incontro al Liceo artistico degli organizzatori di DocumentariaNoto SiracusaLive | SRlive.it
Home / Cultura / Noto, incontro al Liceo artistico degli organizzatori di DocumentariaNoto 

Noto, incontro al Liceo artistico degli organizzatori di DocumentariaNoto 

Il Collettivo FrameOff, ideatore ed organizzatore del Festival DocumentariaNoto, ha incontrato al Liceo Artistico di Noto una rappresentanza degli studenti per dibattere sul film documentario vincitore del Premio Giuria Scuola 2016: “L’ombra del padrino. Ricerche per un film” di Giuseppe Schillaci.
Ricordiamo brevemente che grazie alla sensibilità e collaborazione del Dirigente Scolastico dell’Istituto Matteo Raeli di Noto, Concetto Veneziano, da due edizioni il Festival dedica uno dei suoi premi proprio al mondo della Scuola. Un gruppo di studenti, seguiti dagli insegnanti, vedono 4 dei 12 film in concorso, e dopo un’attenta analisi decretano il loro preferito, il vincitore del Premio Giuria Scuola.
Quest’anno ad ottenere il riconoscimento è stato “L’ombra del padrino. Ricerche per un film” di Giuseppe Schillaci e stamane è stato proiettato dinanzi ad un più ampio gruppo di studenti nell’incontro voluto dalla stessa Scuola per proseguire il bel dialogo iniziato con gli organizzatori e la Direzione Artistica del Festival. Dopo la visione del film, infatti, si è dato avvio ad un interessante dibattito, alla presenza anche di alcuni docenti, che si è protratto per oltre un’ora.
Tante le riflessioni, ed anche le domande, che i ragazzi hanno espresso, permettendo una chiacchierata schietta e senza fronzoli, sul delicato tema della mafia e di quella che viene considerata “cultura mafiosa”; l’accostamento dell’atteggiamento mafioso della prevaricazione al bullismo, fenomeno dei nostri giorni, e che i ragazzi hanno candidamente ammesso di notare. Ed ancora l’evoluzione del fenomeno mafioso, la mafia legata al territorio, la loro conoscenza o meno di questo argomento. Insomma grande la curiosità dei giovani sul tema, che ha chiarito come mai sia stato il preferito tra quelli visti, perché tratta una questione che sentono più vicina rispetto alle altre.
“E’ stato un momento costruttivo e di confronto che ci ha arricchito parecchio – commenta il Collettivo FrameOff a fine mattinata-. Non solo abbiamo avuto modo di parlare del film e di approfondire con loro il tema trattato ma ci ha confermato la bontà dell’iniziativa di istituire questo Premio ed avvicinare le giovani generazioni al Cinema Documentario”. Insomma l’idea di portare a scuola questa forma d’arte non resterà episodio isolato.

E.V.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube