Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Noto, incontro sul piano regolatore generaleSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Politica / Noto, incontro sul piano regolatore generale

Noto, incontro sul piano regolatore generale

L’argomento Piano Regolatore Generale di Noto al centro di una intera giornata di studi promossa nell’ex Cantina sperimentale in piazza Pantheon. Quest’importante fase di approfondimento, alla presenza del Sindaco Corrado Bonfanti, è stata introdotta dall’avvocato Paola Terranova, Consigliere delegato Agenda 21 locale di Noto, e dal dottor Paolo Pantano,Presidente del Forum di Agenda 21 di Noto. Le tematiche affrontate, tra la prima parte della giornata e il pomeriggio, sono state “Sistema ambientale e territorio rurale” e “Sistema insediativo e mobilità” , grazie agli interventi programmati dei due progettisti, l’architetto Carlo Santacroce e l’ingegnere Salvo Cartarrasa, dell’ingegnere Giuseppe Favaccio, Dirigente settore 3 e RUP del Prg di Noto, e dell’architetto Giovanni Fugà, Responsabile Servizio 5, Ufficio Agenda 21 di Noto. Ma importanti sono stati gli interventi delle associazioni cittadine e dei professionisti che hanno tradotto le interessanti progettualità proposte, nella realtà di una città,  e dei suoi borghi, certamente non facili da progettare per una migliore vivibilità e fruizione degli spazi. Tante sono state le curiosità espresse e le domande formulate ai progettisti che in parte hanno illustrato, in parte rinviato ad altri momenti di incontro che verranno maggiormente dedicati ad alcune aree ed argomenti specifici. “Ci saranno altre occasioni di incontro e confronto – ci ha spiegato Paola Terranova a fine giornata-. Già oggi diverse sono state le segnalazioni e i suggerimenti proposti che i progettisti, che si sono posti con la massima apertura e disponibilità, potranno studiare prima della stesura definitiva del PRG cittadino. Vorrei ricordare che al Consiglio Comunale, un anno fa, è stato approvato lo schema di massima. Adesso siamo nella fase in cui è dato avvio alla procedura VAS (Valutazione Ambientale Strategiva) e VINCA (Valutazione di Incidenza Ambientale). Per cui ci è sembrato opportuno organizzare questo incontro visto che come Agenda 21 siamo come un “braccio” dell’Aministrazione. Siamo molto soddisaftti di come si è svolta la giornata, assolutamente proficua che non resterà, come detto, un episodio unico”.

Alle dichiarazioni del Consigliere delegato Agenda 21 locale di Noto, Paola Terranova, hanno fatto eco quelle di Paolo Pantano, Presidente del Forum di Agenda 21 di Noto. “Un confronto utile ed altri ne faremo, grazie alla partecipazione di diverse associazioni cittadine e di professionisti. Cercheremo di approfondire meglio alcuni temi, come quello venuto fuori della giornata odierna relativo alla possibilità, attraverso un provvedimento nazionale, di recupero delle ferrovie dismesse; nello nostro caso parliamo, nello specifico, della tratta Noto-Pachino, con tutti gli accorgimenti propedeutici del caso”. Leggasi come piano economico e studio di fattibilità che sarebbe già al vaglio dell’Amministrazione. La giornata di studio lunga ed intensa si è chiusa, dunque, ma tutto fa presagire che sia solo l’inizio di un percorso, da fare insieme, Amministrazione, professionisti e cittadini.

Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*