Home / Se te lo fossi perso / Spettacolo / Noto, la rassegna jazz chiude con bilancio più che positivo

Noto, la rassegna jazz chiude con bilancio più che positivo

Con la talentuosa cantante jazz Ilenia Distefano, stasera in concerto al Cafè Artè in corso Vittorio Emanuele, si chiude la 10^ Rassegna internazionale Noto in Jazz ideata e diretta da Francesco Rubino con il Patrocinio del Comune di Noto. Caposaldo dell’intera estate netina, anche quest’anno ospiti straordinari che hanno dato vita a performance indimenticabili nelle sette serate proposte dalla direzione artistica. Attento come sempre a spaziare nell’universo del jazz, Francesco Rubino ha fatto esordire la sua Rassegna con Mazzarino-Bagnoli- Fioravanti songs, proseguita con i due chitarristi, il sicilianissimo Francesco Buzzurro e l’americano Richard Smith, “Un mondo, due chitarre”, da anni ormai affermato ed affiatato “international duo”.
Domenica scorsa è stata poi la serata del ritorno, fortemente voluto dagli organizzatori spronati dal pubblico più affezionato, e dallo stesso artista, Gegè Telesforo esibitosi con gli Urban Fabula e un ospite speciale, il musicista salernitano Alfonso Deidda. In questa occasione il Direttore Artistico Francesco Rubino ha, prima del concerto, fatto un primo bilancio della manifestazione andata, in questa edizione 2015, in doppia cifra. “Ringrazio l’attuale Amministrazione per aver creduto fortemente in questa iniziativa e voluto proseguire un percorso iniziato con il Sindaco Valvo (seduto in prima fila, n.d.r.), a cui va il mio grazie speciale, perchè con lui è partita quest’avventura. E stasera, come tutti gli appuntamenti della 10^ edizione di Noto in Jazz, a lui interamente dedicata, voglio ricordare Enzo Rizza”.
Applauso spontaneo del pubblico davanti alla commozione palpabile del Direttore Rubino al ricordo del funzionario comunale del settore turismo scomparso un mese fa. Una città, e le sue parti più attive e dinamiche, soprattutto in quest’ambito, con difficoltà stanno cercando un riassetto senza la figura dello stimato, e grande lavoratore, Enzo Rizza. Un ricordo diveroso e sentito quello di Francesco Rubino che ha poi lasciato spazio alle doti instancabili di Gegè Telesforo, accompagnato nell’occasione dal trio Urban Fabula (Peppe Tringali alla batteria, Alberto Fidone al contrabasso, Seby Burgio al pianoforte e tastiere, con quest’ultimo lo stesso Telesforo sta preparando un nuovo disco), special guest da Salerno, definita da Gegè Telesforo la New Orleans italiana, Alfonso Deidda, polistrumentista tra i più premiati al mondo. Serata indimenticabile. La Rassegna ha poi vissuto dei momenti in alcuni locali del centro storico con lo “Jazz-Ar quartet”, al Caffè nero bollente, e con “Gianni Amore Trio”, ad Anche gli angeli e lunedì in Piazza Municipio “Carlo Cattano Orchestra”. Stasera, giovedì 27 agosto, ultimo momento al Cafè Artè con “Ilenia Distefano 4et”, ed appuntamento rinnovato per l’estate 2016.
Emanuela Volcan

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*