Home / Cultura / Noto, l’alterità nell’arte con Kairos

Noto, l’alterità nell’arte con Kairos

Una proposta strutturata che prova a toccare tanti ambiti per veicolari messaggi diversi sull’alterità ma sempre in grado di suscitare interesse e dibattito. Mentre in esposizione ci sono la mostra fotografica di Carmelo Nicosia a Palazzo Nicolaci, al Convitto Ragusa sono in sei gli espositori, ognuno con tre opere, tre pittori e tre scultori ed anche un video molto particolare. Kairòs, a firma dell’Associazione Le rotte di Ulisse e il Patrocinio del Comune, sta caratterizzando gli appuntamenti in Città con una gamma non indifferente di momenti. Oggi giovedì 26 marzo questo il programma: alle ore 17 al Seminario Vescovile Luciano Manicardi, Vice Priore del Monastero di Bose, terrà la conferenza sul tema “Il silenzio come spazio di ascolto e di accoglienza dell’alterità, con introduzione di Dionisio Candido, poi alle ore 20 nella Chiesa di Santa Caterina lettura scenica de “La leggenda del grande inquisitore”, di Dostoevskij, a cura di Davide Sbrogiò. Domani mattina, venerdì 27 marzo, alle ore 11 nella sala di lettura della Biblioteca Comunale “Rut nelle derive del nostro tempo”, conferenza sul libro di Tina Buccheri, teologa all’Istituto San Metodio di Siracusa, introdurrà e modererà Adriano Minardo.

E.V.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*