Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Noto, pronto il recupero del parco Fazello

Noto, pronto il recupero del parco Fazello

“Sarà il Parco cittadino per le famiglie, un polmone verde riqualificato e arredato per lo svago ed il tempo libero”. Con queste parole il Sindaco Corrado Bonfanti saluta il prossimo inizio dei lavori al Parco Fazello, 20 mila metri quadrati in piena area urbana il cui progetto, per la completa riqualificazione, è stato appaltato nei giorni scorsi e già in questa settimana vedrà lo start. Al geometra Salvatore La Sita il compito di redigere la perizia per il servizio di manutenzione del Parco, compreso tra la via Fazello e la via Montessori, attraverso la quale poter comprendere lo stato attuale e la progettualità nel sito. L’area è completamente recintata ed ha al suo interno un percorso di vialetti realizzati con pavimentazione in pietrame posato a spina di pesce, mentre nelle aiuole, delimitate da muretti in pietrame, ci sono dei bellissimi esemplari arborei. Diversi gli spazi attrezzati e destinati a zona gioco ed altri esclusivamente ad aree di sosta. Sulla parte adibita a piazzetta, che volge verso il basso è presente un immobile adibito a ricovero attrezzi e bagni pubblici. Tutto il giardino è servito da un impianto di irrigazione per aspersione di tipo automatico e da un impianto di illuminazione costituito da lampioni in ghisa.
Da questo si parte, con il progetto che prevede: interventi di manutenzione straordinaria, tra i quali la messa in sicurezza e il ripristino della rete di recinzione, la manutenzione dell’impianto di illuminazione, oltre al restauro e tinteggiatura  dell’immobile adibito a gabinetti pubblici. In particolare quest’ultimo sarà oggetto di interventi di restauro e cioè la sostituzione delle porte d’ingresso e i pezzi sanitari che negli anni hanno subito atti vandalici. Gli interventi manutentivi sono rivolti a riqualificare l’area del parco, con la sistemazione dei giochi per i bambini e l’acquisto di attrezzi ginnici per creare il percorso di fitness all’aperto, la novità assoluta di questo progetto, in quanto il giardino assume sempre più un ruolo importante nell’ambito delle attività ricreative. Sono in programma anche interventi di abbellimento con la sistemazione dell’impianto d’irrigazione e la potatura di contenimento delle specie arboree, la fresatura di tutta l’area a verde e la raccolta delle pietre affioranti. Infine il confine perimetrale del parco, orientato verso la scuola Littara, richiede urgenti opere di eliminazione della piante infestanti, considerata la sua ubicazione tutta l’area va attenzionata nei minimi particolari.
E.V.
 

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*