Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Noto, proseguono gli effetti culturaliSiracusaLive | SRlive.it
Home / Cultura / Noto, proseguono gli effetti culturali

Noto, proseguono gli effetti culturali

Si è svolta stamane nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio l’attesa conferenza stampa di presentazione degli eventi in programma nel settembre di Effetto Noto 2014. Insieme con gli Assessori Frankie Terranova e Cettina Raudino i tre direttori artistici degli appuntamenti più importanti. Ma l’occasione è stata colta anche da diversi esponenti del mondo culturale netino con i quali si sta percorrendo una strada in sinergia per la promozione del territorio e di tutte le intelligenze che esso esprime. “Il mio grazie va agli organizzatori dei singoli eventi – ha esordito così il vice Sindaco ed Assessore al Turismo e Spettacolo Terranova- perchè hanno perfettamente inteso e messo in pratica l’obiettivo di questa Amministrazione. Noto città di cultura per la fruizione di eventi ma anche per la creazione di nuove idee. Un vero e proprio laboratorio”.

Accanto alle performance, i cui dettagli sono stati presentati dai singoli direttori artistici, ci saranno, infatti workshop, stage, masterclass aperti al territorio. Andando in ordine strettamente cronologico a prendere la parola per primo è stato Salvo Gennuso, organizzatore con la sua Associazione “Statale 114” del Festival di creazioni contemporanee Lin.Co. ( Linguaggi Contemporanei) che a partire da oggi, 3 settembre, e fino a sabato 6 proporrà conversazioni, proiezioni di film, laboratori di critica teatrale, stage sulla regia, concerti, video proiezioni e tanto altro ancora in diversi punti della Città. A seguire Salvo Tringali direttore artistico di Codex, in programma invece il 12,13 e 14 settembre. Ogni giorno dalle 20,30 alla mezzanotte quattro eventi che cercheranno i tirar fuori dal caos il codice per leggere i fermenti culturali. Con lui la preziosa collaborazione di Sabina Pangallo e Doriana Pagani. Anche in questo caso tante le proposte tra teatro, film, musica ed una particolarissima estemporanea dove accanto ad artisti veri ci saranno delle persone pronte a mettersi in gioco, mentre ai bambini, che vorranno partecipare, sarà dato un rullo e colori dove sfogare la loro fantasia e creatività. Infine Nello Alessi direttore dell’evento Tiempo de Guitarra, rassegna chitarristica dal 18 al 21 settembre con tanti concerti, performance, masterclass e mostre. Sono attesi, infatti, 18 liutai, tra cui un tedesco famosissimo nel mondo, che esporranno nell’elegante cornice di Palazzo Nicolaci. Presentata infine, grazie ai suoi due organizzatori Lucio Pintaldi e Cettina Lauretta la Mostra Internazionale del Libro d’Artista che verrà inaugurata con un vernissage domani, giovedì 4 settembre, alle ore 19 nella sala di lettura della Biblioteca comunale Principe di Villadorata. Si tratta di libri dipinti, incisi luustrati e la partecipazione degli artisti è massiccia. E’ previsto anche un workshop di rilegatura e poi gli espositori realizzeranno insieme, sul posto, un libro che verròà donato alla Biblioteca.

A chiudere la conferenza l’intervento dell’Assessore alla Cultura Cettina Raudino: ” Per questi eventi abbiamo volutamente scelto il mese di settembre. Quando il territorio può essere coinvolto in maniera totale.-  poi si è soffermata sui singoli eventi con alcune peculiarità da evidenziare-.Trovo coraggioso e ambizioso Linco che crea un ponte con il Festival delle Colline Torinesi, e spero sia solo un punto di partenza e possa crearsi una continuita. A Codex avevamo chiesto di intercettare i fermenti della città, la cultura per tutti e in tutte le forme, sono certa che il codice verrà fuori. Con Nello Alessi è stato un incontro casuale, ma sono convinta che merita grande fiducia, e già dalla presentazione dei vari momenti trovo il tutto molto interessante. Infine sono molto contenta anche per la risposta avuta dalla città in merito a questa proposta nuova che è la mostra del libro d’artista”.

Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube