Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / Noto, protocollo d’intesa con Avola per il depuratore

Noto, protocollo d’intesa con Avola per il depuratore

Con Delibera adottata dalla Giunta Comunale, attraverso la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa, la Città di Noto e la Città di Avola, s’impegnano a stipulare una convenzione per l’utilizzo, in comune, del depuratore di contrada Zuccara di proprietà del Comune di Avola, al quale il nostro Ente corrisponderà un canone. “Una buona pratica che conferma la capacità delle due amministrazioni di trovare soluzioni alle problematiche di gestione del territorio con reciproci vantaggi di carattere economico, tecnico e, soprattutto, di migliori servizi per migliorare la qualità della vita di entrambe le comunità. -Ha commentato il sindaco di Noto Corrado Bonfanti-. La Convenzione che sarà stipulata, permetterà il collegamento del nostro depuratore di contrada Calabernardo, con quello, di più recente generazione e con ancora grande capacità di trattamento, del Comune di Avola, ottenendo un doppio risultato: da una parte il funzionamento a regime del depuratore di Avola, con benefici di natura tecnica e, attraverso il pagamento di un canone anche economica, per quest’ultimo e, dall’altra, migliorare notevolmente la fase di trattamento in territorio netino, con risoluzione delle ataviche problematiche, a tutti note, e la importante riduzione delle risorse finanziarie necessarie per il rifacimento dell’intero impianto, oggi obsoleto. Sono molto soddisfatto per questo storico risultato – ha inoltre dichiarato Bonfanti-. Solo con la sensibilità, la competenza e il grande spirito di collaborazione delle due amministrazioni si possono raggiungere questi risultati. Sono finiti i tempi del campanilismo autolesionista, oggi siamo chiamati a lavorare per il bene di tutto il territorio con uno spirito nuovo e collaborativo. Ringrazio pubblicamente il Sindaco di Avola, Luca Cannata, che ha condiviso questa buona pratica, amministratore accorto, lungimirante e con una altissima predisposizione al servizio di tutto il territorio”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*