Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Noto, rubati i palloni di basket alla società ZuleimaSiracusaLive | SRlive.it
Home / Primo Piano / Noto, rubati i palloni di basket alla società Zuleima

Noto, rubati i palloni di basket alla società Zuleima

Pervade una profonda tristezza dinnanzi ad un contenitore svuotato degli oggetti destinati a far giocare dei bambini che accorrono in palestra desiderosi di praticare il loro sport preferito; ferisce e nel contempo lascia sgomento il gesto, purtroppo non il primo, ai danni di una Società sportiva che è nata con il solo intento di insegnare alle giovani generazioni l’amore e la passione per il pallone a spicchi, e con esse i valori veri dello sport: il rispetto per i compagni e per gli avversari, il rispetto delle regole, il saper giocare insieme, e tanto altro ancora.

Guardare la cassa svuotata dai palloni dopo aver rotto il lucchetto indica la precisa volontà di qualcuno di depauperare si la Società sportiva della Zuleima, ma prima di tutto i bambini; un gesto che si commenta da solo e che lascia l’amaro in bocca. La scoperta ieri pomeriggio alla ripresa delle attività settimanali all’interno del pallone tensostatico di via Cavarra, dove appunto la Zuleima Basket svolge la propria attività di centro minibasket. Cassa aperta e svuotata di tutti i palloni di minibasket, chi ha commesso il furto ne ha lasciato due di spugna e i coni, a terra il lucchetto rotto. Le porte d’accesso al pallone non sembrerebbero forzate dunque l’unica possibilità sarebbe riconducibile ad un buco nel telone che sarebbe stato l’accesso di uno o più soggetti che hanno poi compiuto il deprecabile gesto. Abbiamo sentito uno dei Dirigenti ed Istruttori della Zuleima Basket Noto, Marco Formica: “Ennesimo furto ai danni della nostra associazione.

Questa volta rubati 15 palloni da minibasket chiusi a chiave in una cesta “custodita” dentro il pallone tensostatico. Purtroppo entrare dentro questa struttura è particolarmente agevole visto l’enorme buco presente proprio vicino alla nostra cesta. Oltre il danno economico non indifferente per le nostre casse, tra i 150 e i 200 euro, la beffa per essere l’unica associazione che monitora le condizioni (fatiscenti) delle strutture sportive di via Angelo Cavarra. Sono anni che segnaliamo al Comune di Noto (sindaco, assessori di turno, dirigenti) le pessime condizioni generali e sono anni che la situazione rimane invariata, anzi ovviamente peggiora con il trascorrere del tempo (in senso meteorologico ma non solo) e non concede scampo…continuiamo, inascoltati, a dire che il manto del pallone tensostatico è una saponetta, che i buchi alla copertura non si contano, che quando piove si crea una vera e propria piscina rendendo impraticabile il campo, che parte dell’illuminazione non funziona (3 degli 8 fari). Eppure solo quest’anno la Zuleima Basket Noto ha versato circa 2 mila euro alle casse comunali per l’utilizzo di quello stesso impianto…e noi andiamo avanti…ma fino a quando?”. Domanda accorata di chi strenuamente non vuole farsi vincere da questi gesti incivili, perché prima di tutto questo sono; rubare quindici palloni che sono identificabili per via della scritta “Zuleima Basket” che senso ha? Se non quello di privare dei bambini del loro gioco? E’ questo il primo reato e poi a cascata tutto quanto ne consegue.

Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*