Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Noto, Santo Boscarino vice Presidente dell’Auser provinciale
Santo Boscarino

Noto, Santo Boscarino vice Presidente dell’Auser provinciale

Nell’ambito del secondo Congresso Territoriale dell’Auser di Siracusa, svoltosi alla presenza del Presidente Regionale dell’Auser Pippo Di Natale e del Segretario Generale Provinciale della Cgil di Siracusa Roberto Alosi, i delegati hanno riconfermato Francesco Di Priolo Presidente dell’Auser Provinciale. Il nuovo Comitato Direttivo dell’Auser Provinciale di Siracusa, su proposta del Presidente riconfermato, ha eletto alla Vicepresidenza Enza D’Antoni e Santo Boscarino, che ha commentato: “La mia conferma nell’Ufficio di presidenza dell’Auser Provinciale di Siracusa, oltre ad un attestato di stima personale, è un riconoscimento per tutta l’Auser di Noto che mi onoro di rappresentare. Le nostre attività, siano esse di carattere ludico-ricreativo o di volontariato puro, sono ormai riconosciute ed apprezzate sia a livello regionale che a livello nazionale come ha avuto anche modo di constatare il nostro Presidente Nazionale Enzo Costa durante la sua presenza a Noto nell’occasione del IV Congresso dell’Auser di Noto.
Elencare le numerose attività che mettiamo in campo per i meno abbienti e per tutta la nostra comunità mi sembra persino superfluo, sia perché ho avuto modo di farlo in diverse occasioni sia perché sono sotto gli occhi e nella piena disponibilità di tutti i nostri concittadini. In questa occasione voglio invece sottolineare la crescita qualitativa e quantitativa dell’organismo dirigente che mi coadiuva, soprattutto splendide donne impegnate sia dal punto di vista lavorativo che casalingo. Nonostante ciò trovano il tempo di dedicarsi al volontariato e in pochi mesi hanno già il coraggio di prendere un microfono in mano ed esternare le proprie valutazioni, le proprie idee, i consigli sui progetti da mettere in campo anche di fronte a platee numerose. Amalgamare e far crescere un organismo dirigente così come descritto prima è la massima delle soddisfazioni, in quanto un buon dirigente, oltre a lavorare ed impegnarsi nel presente deve porre le fondamenta per il futuro. Fondamenta che passano anche e soprattutto attraverso il tesseramento e pertanto invito tutti i nostri concittadini ad aderire.”

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*