Home / Cultura / Noto, “Scontro tra la migliore gioventù, questo fu il dopo 8 settembre”

Noto, “Scontro tra la migliore gioventù, questo fu il dopo 8 settembre”

L’associazione culturale Aeropoema di Noto di Noto si è presentata alla città con una iniziativa che ha permesso agli intervenuti di conoscere il libro “Dopo l’otto settembre” di Leonardo Salvaggio, palermitano di nascita ma siracusano d’adozione. Dopo i saluti del Presidente Andrea Insenga Azzaro che ha di fatto aperto le attività del gruppo che ha sede in via Sergio Sallicano, al Piano Alto, come Casa Pound Italia Noto e come libreria non conforme, si è registrato l’intervento di Alberto Moscuzza, cultore di storia militare: “Dopo l’otto settembre accade uno scontro fra la migliore gioventù di quel tempo. Come Associazione Lamba Doria di Siracusa da anni siamo impegnati nella ricerca, nello studio e nell’approfondimento di un periodo storico che tanto ha ancora da dirci”. All’interno dell’opera di Leonardo Salvaggio, impossibilitato ad essere presente alla serata, è poi entrato Benedetto Brandino che ha soprattutto fatto rilevare le tante contraddizioni di una storia che potrebbe essere letta con più lenti d’ingrandimento. Salvaggio racconta ciò che avvenne nei giorni e nei mesi immediatamente successivi all’8 settembre 1943; un periodo della storia d’Italia che la storiografia ufficiale quasi, o del tutto, trascura accendendo la luce sempre e solo sulla contrapposizione fra fascismo e antifascismo, grazie ad intensi anni di ricerca e studi tra l’Italia e la Germania. Interessati al dibattito i presenti che hanno posto tante domande, grazie anche agli interventi di Giovanni Zero, storico di economia ( molto interessante la sua lettura del sistema bancario passato e presente) e di Luigi Amato, docente universitario. Molto apprezzato dal Presidente Insenga Azzaro e dagli associati il prezioso libro ricevuto in dono da Alberto Moscuzza “Il fascismo è l’Italia – pagine scelte delle opere di Mussolini presentate ai giovani” da S.E. Belluzzo edito dalla Libreria del Littorio di Roma, “Il testo di fatto torna a casa – ci dice Moscuzza- considerato che ha il timbro della Biblioteca Alunni dell’Istituto Magistrale di Noto”. In esposizione durante la presentazione anche alcuni copricapi ed elmetti della Seconda Guerra Mondiale. Prossimo evento sarà l’inaugurazione della sede, in programma sabato prossimo, 15 dicembre alle ore 19,30, alla presenza del Segretario nazionale di Casa Pound Italia, Simone Di Stefano e del Coordinatore regionale Vittorio Susinno.

Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube