Home / Appuntamenti / Noto, una settimana di eventi all’insegna della “memoria”

Noto, una settimana di eventi all’insegna della “memoria”

Lo sterminio nazista degli ebrei è sicuramente tra le pagine più brutte, ma sfortunatamente non l’unica, della storia dell’umanità. Il 27 gennaio del 1945 veniva liberato il campo di concentramento di Auschwitz ed ecco perché in questa data ogni anno è stata indetta la Giornata della memoria. A Noto grazie all’Associazione S. e A.C. Calabernardo ed al patrocinio del Comune sono stati programmati alcuni momenti “per non dimenticare”: lunedì si è tenuta nella sala del Seminario una conferenza dal titolo: “Deportazione politica e deportazione razziale in Europa”, relatore il professore Rosario Mangiameli. Nel contesto della giornata, aperta al mattino, è stata anche inaugurata in Sala Gagliardi la mostra didattica dal titolo “Sterminio in Europa” a cura dell‘ANED (Associazione Nazionale ex Deportati Politici), che resterà esposta sino al 28 gennaio, con i seguenti orari: dalle 9,30 alle 12,30 tutti i giorni, dalle 17 alle 19 sabato e domenica. E proprio domenica, chiusura della settimana dedicata a questa commemorazione, si terrà alle ore 18,30, sempre in Sala Gagliardi del Palazzo Trigona di Cannicarao, la premiazione del concorso “I giovani ricordano la Shoah”, 1° Concorso dedicato ad Anna Maria Solerte giovane insegnante netina prematuramente strappata alla vita ed ai suoi affetti più cari, solo pochi mesi fa. Nel corso della serata ci sarà anche la proiezione di cortometraggi e un recital di poesie.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*