Google+

Noto, soppresso il parco archeologico di Eloro

Con il Decreto Assessoriale n.13/19, firmato dal Presidente della Regione, è stato soppresso il Parco Archeologico di Eloro e della Villa del Tellaro, nonostante lo stesso avesse già ottenuto il parere positivo del Consiglio Regionale dei Beni Culturali. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo, già componente dello stesso Consiglio.Credo che non sia possibile sopprimere ed accorpare il Parco Archeologico della Zona Sud e Montana a quello di Siracusa in quanto difficilmente si riuscirebbe a gestire un patrimonio archeologico, storico, monumentale e naturale così vasto.L’idea di concentrare per risparmiare non può essere un’idea praticabile se consideriamo, altresì, che a Trapani sono stati riconfermati i tre parchi archeologici che presentano, come nel caso della nostra provincia, peculiarità ed eredità storico-archeologiche così radicate e così originali. Chiedo alla nostra deputazione regionale, ha concluso Vinciullo di intervenire a tutela del nostro territorio che, nel più assoluto silenzio, continua a subire scippi quotidiani.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*