Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Ondata di caldo. Il comitato consultivo Inail: “Tutelare i lavoratori”SiracusaLive | SRlive.it
Home / economia / Ondata di caldo. Il comitato consultivo Inail: “Tutelare i lavoratori”

Ondata di caldo. Il comitato consultivo Inail: “Tutelare i lavoratori”

Con una lettera inviata al prefetto Giusi Scaduto, all’assessore regionale alla Sanità, Razza, allo Spresal e a Confindustria, il Comitato Consultivo Provinciale dell’INAIL ha chiesto un intervento urgente per tutelare la salute dei lavoratori, particolarmente esposti in questi giorni alle torride temperature.

“L’elevata temperatura dell’aria, l’umidità e la prolungata esposizione al sole – è scritto nella missiva a firma della presidente del comitato, Paola Digregorio – rappresentano un pericolo per la salute dei lavoratori esposti per lunghi periodi di tempo alle radiazioni solari, a rischio, quindi, di stress termici e colpi di calore con esiti anche letali. Considerato altresì che l’INAIL nell’ambito del progetto Worklimate ha reso disponibile in tempo reale sul sito le mappe nazionali di prevenzione occupazionale al caldo, proprio al fine di contenere il rischio al quale sono esposti i lavoratori”

La Protezione Civile ha emanato il bollettino di Allerta rischio incendi e ondate di calore per Siracusa e Provincia, il che fa supporre che la bolla di caldo afoso proseguirà nei prossimi giorni. Il comitato consultivo ha chiesto ai rappresentanti delle istituzioni pubbliche un intervento urgente per tutelare i lavoratori che si trovano nelle condizioni di esposizione prolungata al sole segnalata da un livello di rischio alto.  In via straordinaria il Comitato auspica la costituzione di un tavolo territoriale al fine di trovare soluzioni per abbassare il livello di rischio e aumentare il livello di sensibilizzazione al tema.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube