Google+
Controllo dei carabinieri all'ex Tonnara.

Operazione antidroga “Tonnara”: 12 rinvii a giudizio

Il gup del tribunale di Catania, Loredana Pezzino, ha disposto il rinvio a giudizio nei confronti di 12 siracusani coinvolti, a vario titolo, nell’operazione a antidroga denominata “Tonnara”,portata a termine dai carabinieri nel febbraio dello scorso anno. Il decreto che dispone il giudizio è stato emesso a carico di Alessandro Abela, Danilo Briante, Ivan Rossitto, Giuseppina Riani, Raffaele Ballocco, Dario Caldarella, Antonio Rizza, Alessandro Salemi, Pasquale Graziano Rizza, Vincenzo Buccheri, Marco e Gaetano Maieli. La richiesta di rinvio a giudizio è stata formulata dal pm Andrea Ursino a conclusione della requisitoria e adesso gli imputati dovranno comparire all’udienza del 15 marzo davanti al tribunale in composizione collegiale.

Sono tutti accusati di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. All’operazione antidroga è stata data la denominazione convenzionale di “Tonnara”, il nome della località in cui, a giudizio degli inquirenti, gli spacciatori di stupefacenti erano soliti cedere cocaina e ricevere dagli assuntori il corrispettivo in denaro. Luoghi che sono stati setacciati a più riprese dalle forze dell’ordine e, in questo caso, dai carabinieri che hanno avuto modo di riscontrare le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia. Secondo i calcoli effettuati dagli investigatori, proprio sulla base delle informazioni ottenute dai pentiti, il traffico di droga faceva registrare introiti complessivi per circa 10mila euro al giorno e sarebbe arrivato addirittura anche a cifre superiori durante il weekend.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*