Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Ordine dei Medici di Siracusa: “Uno spazio pubblico che ricordi l’esempio e il contributo di Gino Strada” –

Ordine dei Medici di Siracusa: “Uno spazio pubblico che ricordi l’esempio e il contributo di Gino Strada” –

L’Ordine dei Medici di Siracusa chiede, all’amministrazione comunale del capoluogo aretuseo e a quante nel territorio provinciale vorranno accogliere l’invito–appello, di dedicare una strada o uno spazio
pubblico di rilievo al fondatore di Emergency, Gino Strada, recentemente scomparso.
“Come hanno fatto molte amministrazioni locali in tutta Italia– scrive l’ordine dei Medici di Siracusa, per voce del presidente Anselmo Madeddu– deve rendere onore alla memoria ma soprattutto all’esempio di Gino Strada, un uomo, un filantropo, un grande medico che, come pochi, ha osservato e praticato i principi del giuramento di Ippocrate, e che ha interpretato la sua professione con grande competenza, solidarietà, dando vita a iniziative eccezionali di sostegno alla vita e all’ inclusione sociale in tante parti del mondo, specie in quelle aree dove la salute non sempre è un vero diritto praticato, e dove le guerre hanno provocato indicibili
difficoltà”.
“È con queste che rappresentano solo una piccola parte, una emblematica sintesi, delle reali motivazioni, che come Ordine dei Medici della provincia di Siracusa – sottolinea Madeddu– avanziamo all’amministrazione
cittadina formale richiesta di intitolare a Gino Strada una via, una piazza, o comunque un significativo luogo della città”.
“Al contempo chiediamo che la stessa amministrazione, in collaborazione con l’Ordine dei Medici si faccia promotore di iniziative che incoraggino e promuovano l’impegno di medici, specie giovani, nella direzione dei valori promossi, con la sua esperienza concreta, da Gino Strada”.
“L’Ordine dei Medici –conclude Madeddu– si dice fin da adesso disponibile a collaborare per questo percorso e per gli approfondimenti necessari”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube