Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Pachino, pedinava l’ex: scatta il divieto di avvicinarsi

Pachino, pedinava l’ex: scatta il divieto di avvicinarsi

Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Pachino eseguivano un’ordinanza del Gip del Tribunale di Siracusa che disponeva nei confronti di un uomo di 37 anni, residente a Pachino, e già conosciuto alle forze di polizia, la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai luoghi abitualmente frequentati dalla stessa, con l’obbligo di mantenere una distanza di almeno 300 metri dalla predetta.

L’ordinanza di applicazione della misura cautelare giungeva all’epilogo di una delicata attività investigativa condotta da personale del Commissariato.
Dall’attività di indagine si accertava che l’indagato, nel corso del tempo, poneva in essere una serie di condotte lesive e di atti di mero disprezzo e prevaricazione nei confronti della vittima, che induceva la donna ad interrompere la relazione sentimentale, lasciando definitivamente l’abitazione familiare.

Nonostante la loro separazione, l’indagato continuava imperterrito ad assumere delle condotte violente nei confronti della vittima, la quale, in più occasioni, veniva aggredita in strada.

Tali circostanze, valutate nella loro complessità, inducevano i poliziotti a riferire tempestivamente all’Autorità Giudiziaria al fine di interrompere la condotta criminosa ed evitare che venisse portata ad estreme conseguenze.
Infatti, su richiesta della Procura della Repubblica di Siracusa, il Gip emetteva la misura cautelare in argomento.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*