Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Palazzolo, i quadri della Via Crucis alla chiesa di S. SebastianoSiracusaLive | SRlive.it
Home / Cultura / Palazzolo, i quadri della Via Crucis alla chiesa di S. Sebastiano

Palazzolo, i quadri della Via Crucis alla chiesa di S. Sebastiano

Per tutti i weekend del mese di marzo, la parrocchia di San Sebastiano Martire di Palazzolo Acreide, in collaborazione con la cooperativa di comunità MIB-Mediblei, apre le porte della basilica intitolata patrimonio UNESCO nel 2002 per far scoprire i quadri raffiguranti le quattordici stazioni della via Crucis.

I quadri, un fine esempio pittorico e probabilmente databili intorno agli inizi del XIX secolo, condurranno in un viaggio nella storia dell’arte e dei cammini, nella speranza che la visita possa rivelarsi una preziosa occasione di riflessione oltre che di scoperta di una parte del ricchissimo patrimonio artistico di cui è custode la cittadina iblea. “Promuoviamo questa iniziativa con la massima attenzione che richiedono i tempi presenti” afferma padre Salvatore Randazzo, parroco della Parrocchia di San Sebastiano Martire, “il cui intento è quello di comprendere il valore artistico, ma soprattutto spirituale e teologico della via Crucis, per riflettere sulla passione di Cristo che continua nella sofferenza di uomini e donne dei nostri tempi. Sono grato di questa collaborazione con la cooperativa di comunità Mediblei e per il servizio svolto a favore del territorio, perché guardare con occhi più attenti al patrimonio artistico che ci è stato consegnato e di cui siamo i custodi, ci renda più consapevoli”. Il percorso si svolgerà nel pieno rispetto delle normative attualmente in vigore per il contrasto dell’emergenza pandemica, pertanto sarà possibile partecipare solo su prenotazione o solo accogliendo 5 persone ogni mezz’ora.

Le visite si svolgeranno sabato 5 e domenica 6 marzo; sabato 13 e domenica 14 marzo; sabato 20 e domenica 21 marzo e sabato 27 e domenica 28 marzo, dalle 15:00 alle 17:30. Eventuali variazioni saranno dettate dalle nuove disposizioni governative ed eventualmente comunicate al momento della prenotazione.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube