Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Pallacanestro, l’Aretusa incamera la seconda vittoriaSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Sport / Pallacanestro, l’Aretusa incamera la seconda vittoria

Pallacanestro, l’Aretusa incamera la seconda vittoria

Kama Italia Aretusa- Amendolia Milazzo 61-55  

Kama Italia: Vitale8, Bonaiuto15, Messina3, Bellofiore2, Carbone, Casiraghi9, Ferraro, Alescio10, Grasso1, Agosta13.

Coach: Bordieri

Milazzo: Spanò3, Sofia4, Coppolino3, La Spada, Scilipoti, Rath12, Rahman19, Scozzaro9, Amendolia,Amato5.

Coach: Fiasconaro

Arbitri:Giunta(Ragusa)- Sarda (P.Armerina).

Parziali:18-18/ 31-25/45-39

Due punti pesanti per la Kama Italia. Riscattata la sconfitta di Crotone con la vittoria sul Milazzo con il punteggio di 61-55. Avvio con grande intensità e dove non mancano sportellate sotto canestro fra Rahman e Agosta. L’inizio dei mamertini è aggressivo e sfruttando la fisicità del proprio centro e rapidi contropiedi vanno sul + 8, al 6’. La Kama Italia grazie ad Alescio e a Bonaiuto, riesce a recuperare e a chiudere il parziale in parità. Nel secondo tempo, subito un sussulto di Casiraghi per il sorpasso dei locali, mentre gli ospiti si mostrano assai fallosi nelle conclusioni. I siracusani difendono con più ordine e trovano nel giovane Alescio il giocatore capace di cambiare ritmo alla squadra. Si va all’intervallo lungo con la squadra di Bordieri avanti di 6. Nella terza frazione, Milazzo approfittando di un calo di tensione dei locali, torna a farsi minaccioso, 33-31 al 23’. Bonaiuto prima, Bellofiore dopo ristabiliscono il + 6 al 25’. Aggrappati a Rahman i mamertini vanno sul – 3 al 27’, 39-36.. Chiusura di tempo con la Kama Italia ancora avanti di 6,45-39. Ultimo parziale caratterizzato dalla stanchezza e dagli errori al tiro. Tuttavia i ragazzi di Bordieri resistono al forcing avversario, e possono festeggiare la seconda vittoria stagionale.

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*