Home / Se te lo fossi perso / Sport / Pallamano: Albatro già salva, chiude la stagione contro Merano al Pala “Pino Corso”

Pallamano: Albatro già salva, chiude la stagione contro Merano al Pala “Pino Corso”

Conclusa la rincorsa, conquistata la permanenza nella Serie A Beretta con la vittoria ottenuta a Molteno, la Teamnetwork Albatro si prepara a chiudere la stagione al Pala “Pino Corso” ospitando il Merano.I siracusani si presentano a quest’ultima giornata da quinti nel girone di ritorno. Gli uomini di coach Peppe Vinci avevano chiuso l’andata al tredicesimo posto, terz’ultimi in classifica. Poi la scalata che ha consentito ai bianconeri di raggiungere la salvezza.“Onoreremo il campionato fino alla fine, -assicura il tecnico siracusano -Merano sarà una vetrina per chi parte e per chi resta. Abbiamo meritato la serie A e questo gruppo ha onorato questa maglia e questa città.”C’è grande entusiasmo in casa Albatro e anche Max Murga, il capitano fuori per infortunio da qualche mese, non ha mai mancato di restare accanto ai propri compagni. Sabato scorso ha gioito a distanza, seguendo la partita in tv e tradendo l’emozione alla fine.“Se dovessi aggiungere un’altra parola a felicità metterei sollievo –conferma guardando da bordo campo i suoi compagni –So quanto conti indossare questa maglia e ognuno di noi non stava bene in quella posizione di classifica. Nella seconda parte delcampionato la squadra ha dimostrato il vero valore. Purtroppo le ultime partite le ho viste da fuori –continua Murga –ma sono felicissimo che l’Albatro sia rimasta dove merita, cioè la seria A1. Il gruppo è cresciuto progressivamente, è migliorata l’intesa e tutti noi abbiamo creduto in questo risultato. Ho grande voglia di riprendere a giocare, di pensare già alla prossima stagione perchévoglio ancora dare soddisfazioni a questa città.”E poi i tanti siracusani. Sono molti quelli nel giro della prima squadra. Un vivaio fertile e produttivo che sta continuando a regalare futuro a questa società.“Abbiamo fatto qualcosa di straordinario –commenta Nicolò Argentino –Il nostro girone di ritorno non è da squadra comune. È un bel gruppo, stiamo bene insieme e questo ci ha dato ancora più forza. Da siracusano è un dovere e un onore raggiungere questi risultati per la mia squadra. Domani contro Merano non ci risparmieremo sicuramente, ma sarà l’occasione per divertirci insieme con maggiore leggerezza.”La partita sarà trasmessa in diretta, a partire dalle ore 17, sulla piattaforma Elevensports.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube