Home / Primo Piano / Pallanuoto, all’Ortigia la stracittadina contro la Sette Scogli

Pallanuoto, all’Ortigia la stracittadina contro la Sette Scogli

C.C. 7Scogli: Pipicelli, Tagliaferri, Cappuccio, Legrenzi (1), Puglisi, Giacoppo, Camilleri (3), Messina (1), Toldonato, Zovko, Moracchioli, Calli, Bordone. All. Aldo Baio.

C.C. Ortigia: Patricelli, Polifemo, Abela (2), Puglisi (2), Di Luciano (4), Lisi, Tringali, D’Amico, Rotondo (1), Danilovic, Vinci, Martelli, Negro. All. Peppe Cassia.

Arbitri: Bianchi di Roma e Piccoli di Trieste.

Note: Spettatori 800. Espulsi Calli (7Scogli) per proteste nel secondo tempo e Aldo Baio (7Scogli) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: 1/5 (7Scogli), 3/6 (Ortigia)

L’Igm Ortigia si aggiudica, con il risultato finale di 5-9, il derby siracusano contro la 7Scogli ed ipoteca così un posto nei play off promozione. Giornata di festa alla Cittadella dello Sport che, anche stavolta, ha risposto in maniera massiccia per la seconda stracittadina. 800 spettatori, infatti, hanno gremito questo pomeriggio gli spalti della Caldarella, incitando da una parte e dall’altra le due squadre. I biancoverdi, guidati da Peppe Cassia a causa della squalifica di una giornata comminata a Gino Leone, sono entrati in vasca con il sette tipo formato da Patricelli, Lisi, Abela, Puglisi, Di Luciano, Rotondo e Danilovic. Primo tempo che l’Ortigia ha chiuso in vantaggio grazie ai gol di Abela e Di Luciano, mentre per la 7Scogli è andato in rete Legrenzi. Stesso copione anche nella seconda frazione di gioco, quando al momentaneo pareggio di Camilleri, l’Ortigia ha risposto con Rotondo e Di Luciano, entrambi dalla distanza. Anche il terzo tempo è terminato col medesimo parziale, con le reti biancoverdi di Abela (su rovesciata) e Puglisi, e il solito Camilleri per la 7Scogli. Quarto e ultimo tempo concluso col parziale di 2-3 per l’Ortigia, con il gol di Puglisi e la doppietta di Di Luciano per i biancoverdi, e le reti di Messina e Camilleri per i padroni di casa.

“E’ stata una partita corretta e senza colpi proibiti e questa credo sia la cosa più bella di questa giornata – ha commentato Peppe Cassia a fine partita. Credo che oggi l’Ortigia abbia disputato una partita quasi perfetta, difendendo in maniera impeccabile e concludendo in porta con la giusta cattiveria. Abbiamo superato un periodo di paura, legato alle squalifiche che avevano ridimensionato un po’ il nostro gioco e c’avevano fatto affrontare gli scontri diretti non al meglio delle nostre forze. Andiamo avanti così, convinti di poter dare ancora tanto e di poter disputare i play off al meglio.”

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*