Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Pallanuoto, Ortigia sconfitta a Trieste in gara unoSiracusaLive | SRlive.it
Home / Primo Piano / Pallanuoto, Ortigia sconfitta a Trieste in gara uno

Pallanuoto, Ortigia sconfitta a Trieste in gara uno

L’Igm Ortigia esce sconfitta dalla “Bruno Bianchi” di Trieste con il risultato finale di 16-8. Inizia male Gara1 delle finali play off per i biancoverdi che, alla fine, pagano l’inizio di gara un po’ contratto e la brillantezza fisica dei padroni di casa nella parte conclusiva del match.

Parte subito in salita la gara dei biancoverdi che, infatti, subiscono dopo pochi minuti un passivo di tre gol con Popovic (doppietta) e Spadoni. Danilovic, su rigore, cerca di tenere in partita l’Ortigia e il primo quarto si chiude sul 3-1 per i padroni di casa. Nel secondo tempo segna ancora il Trieste, a Henriques Berlanga risponde però Di Luciano. I padroni di casa sfruttano una superiorità numerica e segnano il quinto gol ancora con Spadoni. Danilovic prima, e poi Rotondo, accorciano lo svantaggio e il secondo periodo si chiude sul 7-4, con le altre reti triestine di Giorgi e Giacomini.

Al rientro dal cambio campo, la gara riprende con il gol di Giacomini, al quale risponde Andrea Tringali in superiorità. Popovic sigla la rete del momentaneo 9-5, l’Ortigia accorcia ma è ancora Giorgi a portare avanti gli alabardati, che aumentano il vantaggio con Ferreccio. Per l’Ortigia segna ancora Tringali e il terzo tempo si conclude 11-7. L’ultima frazione di gioco termina con il passivo più pesante del match, 5-1, e con i ragazzi di Gino Leone che non riescono più a rimanere in partita. Ci si giocherà tutto in Gara2, mercoledì sera alla “Caldarella” alle 19:30.

“Nulla da dire ai miei ragazzi, ma stasera abbiamo affrontato una grande squadra, che c’ha messo pressione dal primo all’ultimo secondo di gioco – ha commentato Gino Leone a fine gara. Abbiamo giocato davanti a tantissima gente ed il clima di questa partita è stato eccezionale. Sono contento per i miei ragazzi, perché sono stati attori di una bellissima finale. Pubblico correttissimo sugli spalti e partita maschia in acqua, giocata con il giusto agonismo ma nel massimo rispetto reciproco. Mercoledì, in Gara2, cercheremo di vincere la partita perché non molliamo e abbiamo ancora la possibilità di mettere il conto in parità. Sul piano tecnico – ha continuato Leone – posso dire ben poco, perché loro sono forti fisicamente e tecnicamente, ma noi, fino all’inizio del secondo quarto, siamo rimasti in partita. Abbiamo giocato molto bene in attacco, prendendo moltissime espulsioni ma finalizzando poco con l’uomo in più, anche per merito del portiere avversario Jurisic che ha parato veramente di tutto. Abbiamo sofferto l’assenza di Dario Puglisi in difesa, e con Patricelli e Abela non nelle migliori condizioni, è stato tutto ancora più difficoltoso. Non disperiamo comunque, torneremo subito ad allenarci e prepareremo Gara2 nel migliore dei modi perché siamo ancora lì e vogliamo giocarcela – ha concluso il tecnico siracusano”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*